Il Governo esclude dai fondi speciali le zone rosse della Campania: protestano De Luca e Casciello

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Incredibile decisione da parte del Governo. E’ sconcertante che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, area Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell’emergenza Covid. Chiediamo che si corregga immediatamente questa disposizione da parte del Governo”.

 

Lo dice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in merito alle ex zone rosse escluse dal fondo Covid. Gigi Casciello, deputato di Forza Italia, nel frattempo ha presentato un emendamento al decreto legge 19 maggio 2020 n.34 (in particolare all’articolo 112) per chiedere che vengano inseriti tutti i comuni dichiarati zona rossa dai provvedimenti nazionali e regionali, a prescindere dalla durata del periodo di isolamento, che comunque non sia stata inferiore ai 15 giorni. Questo il senso dell’emendamento “per evitare che molti Comuni campani e del Sud Italia dichiarati zona rossa, risultino esclusi e non beneficiari del fondo per le zone rosse (che sarebbe stato dotato di 200 milioni di euro per il 2020)”.

Un errore secondo il parlamentare azzurro e cofondatore dell’Associazione Voce Libera “al quale rimediare assolutamente anche in considerazione delle diffusione di alcuni comunicati stampa non corretti da parte dei Parlamentari 5stelle”. “Con questo emendamento – spiega Casciello – cerchiamo di riparare ad un vistoso errore del Governo per garantire risorse di sostegno economico e sociale a molti comuni del Sud e della Campania. Senza questo intervento rischiano di essere penalizzati soprattutto i comuni della Provincia di Salerno (ad esempio Sala Consilina, Polla, Caggiano, Atena Lucana, Auletta che sono stati zona rossa dal 15 marzo 2020 al 14 aprile 2020) e di Avellino (come ad esempio Ariano Irpino e Lauro). Eliminare questa stortura significa dare la possibilita’ a questi Comuni più colpiti di avere più risorse necessarie”. Casciello sottolinea anche un’altra urgenza: “Identica e grave disparità è stata adottata dal Governo per la sospensione del pagamento dei mutui della Cassa Depositi e Prestiti: in pratica per i Comuni del Nord Italia dichiarati zona rossa (allegato 1 del DPCM 23 febbraio 2020) l’esecutivo ha sospeso le rate dei mutui in scadenza nel 2020, liberando quindi risorse per questi stessi Enti, mentre per tutto il resto dei Comuni d’Italia ha previsto solo la rinegoziazione, nel limiti della convenienza. E’ evidente a tutti, tranne alla maggioranza di Governo, che le disparita’ per i Comuni campani e del Sud sono due”


telegram

LIVE NEWS

Immigrazione clandestina a Eboli: arresti e denunce

Immigrazione clandestina a Eboli: un'ampia operazione di controllo del...
DALLA HOME

Crollo Maiorca, 4 morti e 30 feriti: al momento non risultano italiani coinvolti

Crollo Maiorca: la Farnesina è in contatto con il consolato generale di Barcellona e con il console onorario a Maiorca per verificare il coinvolgimento di cittadini italiani nel crollo di un ristorante a Palma di Maiorca, avvenuto ieri sera. Al momento, non risultano conferme di italiani tra le vittime...

Accoltella moglie e figli e rischia il linciaggio dopo l’arresto

Accoltella moglie e figli: protagonista un uomo di 35 anni. E' accaduto nella loro casa di Cianciana, in provincia di Agrigento. L'uomo ha accoltellato la moglie e i due figli, una bambina di 3 anni e un bambino di 7, la donna è riuscita a fuggire con il figlio più...

LA CRONACA

TI POTREBBE INTERESSARE