Seguici sui Social

Pubblicità

Salerno e Provincia

Coronavirus a Nocera Superiore, alunni donano i soldi della gita per acquistare mascherine

Pubblicato

in

Pubblicità

Una bella iniziativa di solidarietà arriva dalla “Fresa Pascoli” di Nocera Superiore, dove gli alunni della seconda C hanno deciso di utilizzare la somma di 20 euro, versata da ciascuno di loro per partecipare ad una gita ormai saltata, per acquistare mascherine da donare in beneficenza. Ad informare il preside Michele Cirino è stato direttamente il presidente del consiglio d’istituto Paolo Sessa.

Il commento
Tale decisione ha colpito molto il dirigente scolastico che ha reso pubblica la notizia su Facebook: “I miei alunni autentici spartani nella lotta contro il Coronavirus. Un gesto che mi ha fatto emozionare, orgoglioso di essere preside di questi ragazzi che mi hanno fortemente arricchito”. E ancora: “L’iniziativa va tracciata e promossa per esempio anche su altri casi analoghi. Stilerò un comunicato da diramare a tutto il territorio. È questo un piccolo gesto ma una grande risposta di civiltà e di senso civico. Ai docenti degli alunni di attenzionare anche nella valutazione degli alunni. Sono queste competenze che la scuola deve trasmettere. Onore e merito ai miei alunni avanguardia di un mondo che risorgerà dopo il virus forte della loro forza e senso civico. Paolo grato anche a te ed a tutte le famiglie che sostengono la scuola. Nella tempesta non affonderemo perché la nostra nave e’ inaffondabile. Orgoglioso di essere preside di questa grande comunità scolastica” conclude Cimino.

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Positano. Incidente sul Sentiero degli Dei, ferito un 70enne

Pubblicato

in

Positano. “Nel primo pomeriggio di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato allertato dalla Centrale 118 Salerno per intervenire lungo il sentiero degli dei, a cavallo tra i comuni di Positano (SA) ed Agerola (SA). A seguito di una caduta un uomo 70enne, originario della provincia di Benevento, ha riportato un trauma ad una caviglia con successivo malore ed è stato necessario l’intervento dei soccorsi. Il CNSAS ha attivato le squadre terrestri che hanno supportato l’equipaggio dell’elisoccorso 118 di Salerno che ha sbarcato sul posto il personale tecnico e sanitario. L’uomo è stato valutato dal medico HEMS e rapidamente recuperato e trasferito al nosocomio di Salerno per ulteriori accertamenti”.

Continua a leggere

Campania

Estate 2020, riparte il ‘Metrò del Mare’ e dal primo luglio Il ‘Cilento Blu’ che collega il Cilento con la Costiera Amalfitana e Napoli

Pubblicato

in

Dal porto di Salerno saranno garantiti i collegamenti con destinazione Agropoli, Castellabate, Acciaroli (Pollica), Casal Velino, Pisciotta, Marina di Camerota, Palinuro e Sapri. Pronto anche il servizio “Cilento Blu”.

 

A fine giugno ripartirà il Metrò del Mare per assicurare i collegamenti tra Salerno e le località turistiche della Costiera Cilentana. La decisione è stata presa al termine di un incontro tra Alicost e la Regione Campania. In particolare, dal porto di Salerno saranno garantiti i viaggi con destinazione gropoli, Castellabate, Acciaroli (Pollica), Casal Velino, Pisciotta, Marina di Camerota, Palinuro e Sapri.

 

Dal 1 luglio, invece, sarà riattivo il servizio di trasporto via mare che collega il Cilento con la Costiera Amalfitana e Napoli, su cui non ci sono ancora dettagli precisi.
Nessuna variazione delle tariffe, che varieranno dai 3 euro per i bambini fino a 12 anni ai 12 euro per gli adulti.

Continua a leggere

Campania

Associazione dei Ristoratori di Positano: ‘I protocolli vigenti non permettono di riaprire… Non per questo ci fermiamo!’

Pubblicato

in

A fine marzo gli operatori turistici di Positano si sono riuniti per formare una nuova associazione di categoria con l’obiettivo di pensare, ripensare e reinventare il loro settore di appartenenza, all’insegna della massima sicurezza verso i clienti e i dipendenti. Tale sodalizio ha preso parte alle riunioni della Regione, comunicato agli enti locali e nazionali le preoccupazioni degli associati e fornito costantemente spunti e proposte.

 

Sebbene le indicazioni contenute nel DPCM 17.05.2020, nelle ordinanze regionali n. 48 del 17.05.2020 e n.49 del 20.05.2020, e nei diversi protocolli di sicurezza elaborati da INAIL e Regione Campania lasciano intravedere un’apertura nei confronti del settore turismo, a Positano sono state comunque riscontrate delle oggettive limitazioni operative, che si scontrano con le precipue caratteristiche degli storici locali ivi ubicati e del modo di intendere ristorazione e sicurezza in questo posto. Allo stato attuale, i protocolli vigenti dunque non permettono agli operatori, pur volendo, di riaprire in totale serenità per i collaboratori e per i clienti.

“Non per questo ci fermiamo – affermano i rappresentanti dell’Associazione dei Ristoratori di Positano -. Come noi, continua a lavorare anche il Coordinamento delle Strutture Ricettive di Positano, a rappresentanza degli interessi di un altro settore cardine della accoglienza turistica. Insieme, continuiamo costantemente a combattere e a rappresentare Positano nelle sedi adeguate, per trovare le soluzioni più adeguate a contemperare le diverse esigenze di sicurezza e di ripresa economica delle nostre attività e, di riflesso, del nostro stupendo Paese”.

Continua a leggere
Pubblicità