PUBBLICITA'

Quartieri di NapoliQuartieri Spagnoli

Napoli, baby-gang appicca un incendio a Piazza Montecalvario davanti ad una scuola


PUBBLICITA'



Napoli. Diventa sempre più problematica la situazione di Piazza Montecalvario, ai Quartieri Spagnoli. La piazza, che ospita la scuola Paisiello, diventa di sera un luogo di disordini, vandalismo e violenza, essendo un ritrovo per giovani che consumano alcol e droga, e giovanissimi che danno sfogo alle più scalmanate fantasie.Da diverso tempo, infatti, giungono al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli diverse segnalazioni dai cittadini, soprattutto dai genitori degli alunni della Paisiello, riguardate la situazione difficile che vive Piazza Montecalvario, vittima di atti di vandalismo, che riducono la zona al degrado.
L’ultima segnalazione racconta di un gruppo di ragazzini intenti ad appiccare un rogo in prossimità dell’ingresso della scuola.
“Questa è la piazza principale dei Quartieri Spagnoli eppure viene ridotta in pessime condizioni dall’inciviltà e dalla violenza, diventando così non un luogo di aggregazione ma di pericoli. La piazza va salvata e riqualificata per essere riconsegnata alla cittadinanza. Innanzitutto serve che la zona venga pattugliata, controllata e videosorvegliata per evitare il susseguirsi di eventi simili ma soprattutto serve un piano di rieducazione civile di questi giovani, c’è bisogno di colmare quelle lacune educative lasciate dai loro genitori che, evidentemente, non sono stati in grado di indirizzare i loro figli verso una strada che conduce alla legalità, al rispetto del prossimo e del territorio e alla civiltà.”- sono state le parole del Consigliere Borrelli, in lotta continua contro il fenomeno dilagante delle baby-gang.



PUBBLICITA'