“Dopo le recenti ondate di maltempo, che hanno provocato diverse mareggiate, la spiaggia di Riva Fiorita, così come tante altre arene del litorale, è stata invasa dai rifiuti. Una forma di ribellione della natura all’inciviltà di coloro che, senza ritegno alcuno, sono soliti sversare immondizia di ogni tipo in mare. Per restituire pulizia ad una delle spiagge più belle di Napoli stiamo organizzando una pulitura straordinaria che coinvolga anche le associazioni e i cittadini. Al di là del risvolto pratico di rendere l’arena nuovamente praticabile l’obiettivo è la massima partecipazione per dare un segnale simbolico del fronte di persone perbene che sono pronte a prodigarsi per migliorare i territori”. Lo rendono noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla I Municipalità Giovanni Caselli. “Riva Fiorita, così come le altre spiagge della nostra città, rappresenta un patrimonio inestimabile e va tutelata con la massima determinazione. Di fronte a questi fenomeni, che si ripeteranno sempre più spesso a causa dei cambiamenti climatici, occorre impegnarsi in prima persona per fare in modo che resti pulita e frequentabile”.

Napoli baciata dalla fortuna al Superenalotto: vinti 61mila euro con un 5

Notizia Precedente

Catturato a Giugliano latitante del clan Mauro sfuggito al blitz ‘Stella nera’

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..