E’ di qualche giorno fa il servizio delle IENE che metteva in guardia sulla truffa delle Chiamate Perse (PING CALL) capace di prosciugare i crediti di molti utenti.
La truffa è semplice,quasi banale : si riceve una chiamata di pochissimi secondi da un numero estero (Tunisia o Regno Unito) che viene riportata come chiamata persa nel nostro telefono.Per curiosità o perchè magari si lavora con aziende estere si chiama al numero e qui scatta la trappola : una volta chiamato si viene messi in attesa o da un fantomatico segretario o da una segreteria telefonica mentre il credito viene prosciugato.
Per chi lavora con Internet questo tipo di truffe non sono nuove,anzi,ce ne sono tante altre che non arrivano all’attenzione del pubblico ma che invece spesso sono anche più pericolose.

Nonostante questo anche a noi della Redazione è capitato di imbatterci in questa truffa , così come i colleghi di HDBLOG.IT, abbiamo riscontrato che abbiamo in effetti ricevuto chiamate da numeri esteri segnalati come essere malevoli.Per fortuna siamo stati attenti a non ricontattare i numeri e dopo aver fatto la verifica ci siamo resi conto che era appunto una truffa.

Il problema in effetti non è tanto per le offerte ricaricabili perchè finito il credito difficilmente si ricade nel tranello,ma per le offerte ad abbonamento o aziendali invece diventa un problema serio che può portare a bollette enormi chiaramente non rimborsabili perchè a fare la chiamata ( o le chiamate) siamo proprio noi.

Il consiglio è di controllare su Google il numero di telefono prima di richiamarlo,in questo modo se è stato segnalato da altri utenti come malevolo si evita di avere problemi

 

Napoli, De Canio: ‘Non credo ci siano frizioni tra squadra e Ancelotti’

Notizia Precedente

Napoli, la guerra dello spaccio dietro l’agguato al migrante al rione Vasto

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Curiosita