Seguici sui Social

Sport

Giro, Olimpiadi e Mondiale, le nuove sfide di Nibali

Pubblicato

in

Lo ‘Squalo’ e’ pronto a mostrare nuovamente i denti e a divorarsi le proprie prede. La fame di successi cresce e la stagione 2020 del ciclismo concede almeno una chance in piu’ ai corridori piu’ ambiziosi: le Olimpiadi di Tokyo, dove – fra pista e strada – verranno dispensati vari scampoli di gloria, oltre alle consuete medaglie. Vincenzo Nibali vide sfumare l’alloro piu’ pregiato a Rio de Janeiro nel 2016, a causa della sfortuna che si accani’ contro di lui nell’ultima discesa, mandandolo sull’asfalto mentre stava realizzando la piu’ classica delle fughe per la vittoria. Il siciliano ci riprovera’ in Giappone ma, prima della nuova sfida nella terra del Sol Levante, dovra’ misurarsi in altre prove difficili. A cominciare dal 103/o Giro d’Italia, che scattera’ dall’Ungheria il 9 maggio e si concludera’ a Milano il successivo 31. Nibali si presenta alle prossime sfide con una nuova maglia, quella della Trek-Segafredo, dopo avere esaurito l’esperienza con la Bahrain-Merida; avra’ anche nuovi compagni con i quali condividere sudore e fatica. Lo ‘Squalo’, sulle strade della corsa rosa, sara’ affiancato dall’abruzzese Giulio Ciccone che, al Giro di quest’anno, ha vinto la classifica di miglior scalatore, domando perfino il Mortirolo. Nibali comincera’ a pedalare, prima partecipazione in assoluto della carriera, alla Volta ao Algarve (Portogallo), dove avra’ al proprio fianco Bauke Mollema. Nibali sara’ anche al via della Tirreno-Adriatico, presentata oggi, della Milano-Sanremo, della Liegi-Bastogne-Liegi e della Vuelta di Spagna. Fra i suoi obiettivi stagionali ovviamente ci sono le Olimpiadi e il Mondiale su strada che si disputeranno ad Aigle-Martigny, in Svizzera, a fine settembre. Del nuovo team di Nibali fa parte anche il campione del mondo su strada, Mads Pedersen, che debuttera’ alla prima gara World Tour della stagione 2020, il Tour Down Under, in Australia, assieme a Richie Porte. Pedersen sara’ in gara anche al Tour de France 2020. Lo stesso Mollema supportera’ l’australiano Richie Porte al Tour de France, mentre alla Vuelta di Spagna saranno in gara Mollema e Ciccone, oltre a Nibali.

Continua a leggere
Pubblicità