Più Europa ha presentato in Senato un pacchetto di emendamenti a prima firma Emma Bonino alla Legge di Bilancio con una proposta complessiva di contro manovra a favore dei giovani e contro il debito pubblico. Tra questi, due emendamenti sono finalizzati ad abolire QUOTA 100 e il Reddito di Cittadinanza per finanziare istruzione, ricerca, innovazione e transizione ecologica. Prevista inoltre la riduzione dal 23% al 20% dell’aliquota sul primo scaglione Irpef. Domani alle ore 11, la senatrice Bonino, il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova e i vicesegretari Piercamillo Falasca e Costanza Hermanin, presenteranno il pacchetto di emendamenti nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella sede del partito in via Santa Caterina da Siena 46, a Roma. Abrogare Quota 100, che introduce un regime sperimentale di almeno 62 anni e un’anzianita’ contributiva non inferiore a 38 anni per avere diritto al trattamento pensionistico anticipato e destinare i “risparmi derivanti al Family Act previsto dall’articolo 41 della Legge di Bilancio 2020”. E’ una delle proposte emendative della manovra presentate da Italia viva in Senato.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati