Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Quartieri di Napoli

Napoli, stadio Collana, le associazioni sportive in coro: ‘Riaprite l’impianto nel rispetto della legalità e delle procedure’

Pubblicità'

Pubblicato

il



Pubblicità'

Napoli. “Non possiamo che fare nostro l’appello lanciato dalle associazioni sportive che hanno chiesto la riapertura dello stadio Collananella legalità e della correttezza delle procedure. Sono passati tre mesi dalle Universiadi ma i cancelli dell’impianto di piazza Quattro Giornate continuano ad essere chiusi. Un danno consistente per il quartiere del Vomero e per l’intera città di Napoli con centinaia di sportivi che non possono usufruire delle strutture. La pazienza è finita. Occorre riaprire il Collana. La pista di atletica rinnovata per i giochi universitari rischia di andare in malora, abbandonata in un immenso cantiere dove nulla sembra muoversi”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla V Municipalità Rino Nasti . “Abbiamo presentato un Question Time in consiglio regionale– prosegue Borrelli – per chiedere i tempi della riapertura. Qualora la Giano non sia in grado di effettuare gli interventi richiesti si faccia da parte, la Regione riprenda possesso dell’impianto e coinvolga le associazioni nella gestione. Il secondo stadio di Napoli non può essere ostaggio del lassismo”.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, 90 milioni per il Centro Storico: firmato il contratto di sviluppo

Pubblicato

il

napoli centro storico
Foto da Google

Grazie alla firma, oggi al Ministero per i Beni Culturali, del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) per il Centro storico di Napoli, si sblocca un investimento di circa 90 milioni di euro. Una svolta per la realizzazione di progetti strategici. Tra questi anche quello che riguarda Palazzo Penne.

“La firma di oggi serve a superare gravi ritardi registrati negli ultimi anni. scrive il presidente della regione Campania, Vncenzo De Luca, in un post su Facebook. – Nel contempo, si concretizza la realizzazione di un altro dei dieci progetti per Napoli che avevano presentato nelle settimane scorse. Dopo il Polo dell’Innovazione nell’ex manifattura Tabacchi, si concretizza anche il progetto di restauro e recupero funzionale dello storico Palazzo Penne, per il quale vengono investiti 10 milioni di euro.

Il Contratto Istituzionale di Sviluppo prevede un investimento complessivo di 89,5 milioni di euro a valere su risorse FSC 2014-2020 di cui al Piano operativo (PO) Cultura e Turismo 2014-2020 di cui è Autorità di Gestione il MIBAC, per la riqualificazione e la rigenerazione urbana del centro storico di Napoli. I fondi sono destinati a progetti strategici integrati, dalla tutela e valorizzazione del patrimonio, alle infrastrutture urbane, al recupero architettonico, fino alla scuola, alla formazione e alle azioni per favorire l’inclusione sociale.

Pubblicità'

Le Notizie più lette