Napoli. “Non possiamo che fare nostro l’appello lanciato dalle associazioni sportive che hanno chiesto la riapertura dello stadio Collananella legalità e della correttezza delle procedure. Sono passati tre mesi dalle Universiadi ma i cancelli dell’impianto di piazza Quattro Giornate continuano ad essere chiusi. Un danno consistente per il quartiere del Vomero e per l’intera città di Napoli con centinaia di sportivi che non possono usufruire delle strutture. La pazienza è finita. Occorre riaprire il Collana. La pista di atletica rinnovata per i giochi universitari rischia di andare in malora, abbandonata in un immenso cantiere dove nulla sembra muoversi”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla V Municipalità Rino Nasti . “Abbiamo presentato un Question Time in consiglio regionale– prosegue Borrelli – per chiedere i tempi della riapertura. Qualora la Giano non sia in grado di effettuare gli interventi richiesti si faccia da parte, la Regione riprenda possesso dell’impianto e coinvolga le associazioni nella gestione. Il secondo stadio di Napoli non può essere ostaggio del lassismo”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati