Seguici sui Social

Quartieri di Napoli

Napoli, sfascia il i mobili del Pronto soccorso dell’Ospedale del Mare perché chiedeva accertamenti sulla parente

Pubblicato

in

. Ennesima aggressione in un ospedale cittadino. E’ la numero 91 dell’anno come riporta con puntualità il gruppo “Nessuno tocchi Ippocrate”, che spiega: “Intorno a mezzanotte arriva in PS una donna con frattura del setto nasale e ferita lacero-contusa al cuoio capelluto da riferita caduta accidentale. Immediatamente la paziente viene suturata e medicata, ma, uno dei parenti, incomincia a chiedere con insistenza al medico :”l’addome come sta?” , la cosa insospettisce il medico il quale suppone che le ferite riportate non fossero state cagionate da una banale caduta…..ma probabilmente da un episodio di violenza . L’insistenza del congiunto in pochi secondi sfocia in rabbia e l’energumeno incomincia a sfasciare tutto ciò che ha a portata di mano mettendo in pericolo anche l’incolumità dei degenti che sostavano a pochi centimetri da lui. Sono stati allertati i carabinieri e si procederà per “interruzione di pubblico servizio”.

Continua a leggere
Pubblicità