Napoli. Il responsabile sindacale della Fials dell’Asl Napoli 1, Lello Pavone commenta in maniera positiva ma fa anche alcuni rilievi sui nuovi servizi di “Bed Management Aziendale” e “Servizio delle Professioni Sanitarie”, le due novità organizzative per ottimizzare la gestione dei processi di assistenza, previste dal direttore generale, Ciro Verdoliva. “Tutto giusto bisogna innovare e organizzare per ottenere efficienza ed efficacia- dice Pavone- ma quello che realmente serve per poter migliorare definitivamente l’assistenza erogata dando più sicurezza, più qualità e soprattutto più umanizzazione. E’ innovare il concetto stesso di fabbisogno di personale, non si può più sopportare un organizzazione che a causa di decreti e circolari votati al solo risparmio fanno si che per una licenza debbano scattare le reperibilità, e anacronistico e soprattutto dispendioso. Bisogna cambiare il modo di organizzare c’è bisogno di una nuova cultura dell’organizzazione, non si può organizzare la sanità pubblica con le regole del privato, c’è bisogno di aumentare e potenziare gli organici, ci vogliono più operatori per affrontare esigenze, vicissitudini, aggressioni e soprattutto emergenze”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati