Truffa all’Asl di Caserta, confermati tutti gli arresti

Caserta. Restano ai domiciliari Angelo Costanzo, ex primario del reparto Patologia Clinica dell’ospedale di Caserta e sua moglie Vincenza Scotti, sorella del boss della NCO Pasquale Scotti. Confermato il carcere per Angelina Grillo, tecnico di laboratorio del Sant’Anna e San Sebastiano. Insieme ad altre 41 persone sono accusati di aver gestito il centro analisi dell’ospedale […]

google news
ospedale caserta
foto di repertorio

Caserta. Restano ai domiciliari Angelo Costanzo, ex primario del reparto Patologia Clinica dell’ospedale di Caserta e sua moglie Vincenza Scotti, sorella del boss della NCO Pasquale Scotti. Confermato il carcere per Angelina Grillo, tecnico di laboratorio del Sant’Anna e San Sebastiano. Insieme ad altre 41 persone sono accusati di aver gestito il centro analisi dell’ospedale come fosse “cosa loro”.
La decisione, come viene riportato in un articolo del ‘Mattino’, a firma della collega Mary Liguori, arriva dal tribunale del Riesame, che ha respinto tutte le istanze di scarcerazione presentate dagli avvocati difensori. Regge, quindi, l’impianto accusatorio della Procura di Santa Maria Capua Vetere, guidato da Maria Antonietta Troncone.

Gustavo Gentile

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Covid in Campania, stabili i contagi, nessuna vittima

Invariata l'occupazione delle terapie intensive, in lieve calo le degenze dei ricoverati covid in Campania.

Napoli, sparatoria al Buvero: ferito un 44enne

Napoli. Si torna a fare fuoco per le strade del centro città- Un 44enne di origini dominicane è stato ferito da colpi di arma da...

Napoli, nuovo arredo per piazzetta San Biagio Maggiore

Napoli, nuovo arredo per piazzetta San Biagio Maggiore. La Fondazione Giambattista Vico con sede in San Gregorio Armeno, insieme all'Associazione Ambientalista FareAmbiente ha adottato dal...

Napoli, 62enne investito e ucciso in piazza Sannazaro mentre porta a spasso il cane

Napoli. Un'altra vittima della strada in centro città dopo la tragedia di Elvira Zibro, la 34enne travolta e uccisa da una moto pirata mentre...

IN PRIMO PIANO

Pubblicita