Ricercato e arrestato dai carabinieri dopo l’evasione dai domiciliari

Ricercato in tutta Italia per essere evaso ai domiciliari, alla fine è stato scovato a Verona finendo in manette. E’ stato arrestato O.F.., 23enne nigeriano residente ad Aversa, nullafacente, pregiudicato e regolare sul territorio nazionale, è stato tratto in arresto dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di San Bonifacio.
Il tutto è nato durante uno dei controlli quotidiani che le pattuglie dell’Arma effettuano presso la stazione ferroviaria del comune. Così i militari, una volta scesi dal mezzo di servizio e direttisi sulle banchine, hanno incrociato lo sguardo dello straniero: poiché non risultava essere una persona conosciuta in zona, hanno deciso di approfondire il controllo, identificandolo. Quando però i carabinieri si sono avvicinati, il 23enne ha tentato invano di scappare, venendo prontamente braccato.
Dal controllo dei terminali e dal lavoro svolto in sinergia con gli uomini dell’Arma campani, è infatti emerso che il giovane era gravato da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli per un’evasione dagli arresti domiciliari commessa nel gennaio 2018 ad Aversa. Dal mese scorso, l’uomo era così ricercato in tutta la penisola.
Svolti gli accertamenti e le formalità di legge, il cittadino nigeriano, che alle spalle ha un curriculum criminale di tutto rispetto (stupefacenti, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, evasione e reati contro il patrimonio), è stato accompagnato nel carcere di Montorio.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati