Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

I fatti del giorno

Ischia, coniglio ucciso a sassate per scommessa sulla spiaggia di Lacco Ameno

Pubblicato

in



“Sulla spiaggia di Varulo a Lacco Ameno a Ischia alcuni balordi, per una scommessa pare, hanno ucciso un consiglio a sassate. L’animale, come denunciato sui social da Annalisa Di Bonito, era stato portato nella meravigliosa insenatura per vivere nella natura. Alcuni volontari, ogni giorno, portavano a Roger (si chiamava così) del cibo e tanti bambini si divertivano a guardare lui e gli altri due esemplari che vivevano lì. Ma qualche balordo annoiato ha stroncato la sua vita. Si tratta, come ci hanno segnalato, di visitatori arrivati in spiaggia via mare. Per divertimento hanno scommesso su chi riuscisse a centrare Roger. Il coniglio, diventato bersaglio, è stato ucciso a sassate, come riporta anche il quotidiano ischitano IL Golfo, prima che gli altri bagnanti si accorgessero di cosa stesse accadendo e fermassero i cialtroni. Troppo tardi purtroppo”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi. “Una cosa inaccettabile e vergognosa. Non si può assassinare un animale per divertimento. Ci siamo subito attivati – ha aggiunto Borrelli – per cercare di identificare questi balordi e denunciarli alle autorità. Non devono assolutamente passarla liscia. Chi ammazza un animale per goliardia è un brutale criminale”.

“La brutta storia del coniglio ucciso a sassate sulla spiaggia di Varulo a Ischia, non è tollerabile e non può essere ridimensionato nelle semplici giustificazioni addotte: “È stata una bravata”. “È solo un coniglio”. La necessità di coinvolgere un maggior numero di esseri umani verso una grande sensibilità nei confronti della conservazione delle risorse utili alla resilienza della biodiversità non può quindi prescindere dalle piccole azioni e dai gesti, apparentemente insignificanti, che vengono fatti dagli uomini. Ne è dimostrazione quanto ottenuto dai movimenti per i diritti degli animali, che hanno preteso e sono riusciti ad ottenere protocolli “Cruelty free”, impegnando i produttori commerciali a non procurare sofferenze o uccidere gli animali in qualsiasi parte del mondo. La sassaiola al coniglio Roger è fortemente condannabile – ha spiegato il professor Luigi Esposito, docente di Gestione delle risorse faunistiche alla Federico II – quindi: per la negazione al diritto all’esistenza (Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale UNESCO Articolo 1. Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all’esistenza); per la violenza dell’atto che viene chiaramente condannato dal nostro Codice Penale: Il maltrattamento di animali, in diritto penale, è il reato previsto dall’art. 544-ter del codice penale ai sensi del quale; per l’aggravante diseducativo che ha trasmesso ai minori presenti un messaggio di violenza tollerabile, sminuendo, di fatto, la gravità dell’azione”.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus, 1912 nuovi casi in Italia: è il numero più alto post lockdown

Pubblicato

in

coronavirus italia

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia: 1.912 casi oggi contro i 1.786 di ieri, a fronte di un leggero calo dei tamponi (107.269, 800 meno di ieri).

 

E’ il numero più alto post lockdown. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia sale a 306.235. I decessi nelle 24 ore sono 20 (ieri 23), per un totale di 35.801. I guariti sono 954 (ieri 1.097), e sono 222.716. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.  Sono stati oltre 107mila i tamponi effettuati in un giorno, nello specifico 107.269, stando ai dati diffusi nel bollettino del ministero della Salute. In tutti sono stati effettuati 10.894.963 tamponi. Il totale degli attualmente positivi è di 47.718, di questi 2.737 sono ricoverati con sintomi, 244 sono in terapia intensiva (ieri erano 246, differenza -2) e 44.737 in isolamento domiciliare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Campania, oggi 253 nuovi positivi al coronavirus con 7600 tamponi

A far segnare il maggior numero di casi e’ oggi la Lombardia (+277), seguita da Campania (+253) e Lazio (+230). Nessuna regione a zero casi, la Valle d’Aosta fanalino di coda con un solo contagio nelle 24 ore. Segnalano decessi Veneto (4), Toscana (3), Lombardia (2), Lazio (2), Campania (2), Sicilia (2) e uno ciascuno Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Marche e Puglia. Il numero delle persone attualmente positive sale di altre 938 unita’ (ieri +666), e raggiunge il totale di 47.718. Notizie piu’ incoraggianti sul fronte dei ricoveri: quelli in regime ordinario salgono di 6 unita’ (ieri +73), mentre le terapie intensive dopo giorni di crescita calano di 2 unita’, e tornano a 244 totali. I pazienti in isolamento domiciliare sono 44.737, 934 piu’ di ieri.

Continua a leggere



Cronaca

Soldi per togliere malocchio, in manette falso mago napoletano

Pubblicato

in

Soldi per togliere malocchio, in manette falso mago napoletano.Vittima del raggiro un 75enne di Sala Consilina.

 

Profittando della fragilita’ psicologica di un 75 enne di Sala Consilina , un falso mago ha promesso, in cambio di denaro, di togliergli un malocchio capace di creargli gravi problemi di salute. Per questo un uomo di 63 anni originario del Napoletano e’ stato arrestato in flagranza di reato per truffa aggravata. Il falso mago nei giorni scorsi si era fatto consegnare dall’anziano la somma di mille euro, ma al secondo appuntamento con il 75enne, fissato all’interno del cimitero di Sala Consilina, ha trovato i carabinieri della locale compagnia ad ammanettarlo. Il truffatore e’ stato associato nella casa circondariale di Potenza.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette