Esplode serbatoio gpl in una villetta di Giugliano: due feriti

Un serbatoio di gpl è esploso in una villetta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. Due persone sono rimaste ferite: uno è stato trasportato all’ospedale Cardarelli di Napoli, l’altro al San Giuliano . L’esplosione è avvenuta in via Torre Magna. Secondo una prima ipotesi, la causa dell’esplosione sarebbe da individuare in una fuga di gas. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, gli agenti del Commissariato di Giugliano e della Polizia municipale di Giugliano. Il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, fa sapere che sono presenti sul posto anche i tecnici comunali impegnati nelle verifiche. Uno dei feriti è in gravi condizioni. Il sindaco, Antonio Poziello,  sta seguendo la vicenda. La villetta, fa sapere il primo cittadino giuglianese, è stata danneggiata seriamente. Secondo quanto si apprende, l’esplosione sarebbe stata causata da una perdita di gas che aveva saturato la casa e l’accensione di una fiamma, forse una sigaretta, avrebbe causato lo scoppio. Il boato è stato sentito anche a grande distanza. La villetta si trova tra via Torre Magna e via Staffetta, in località Lago Patria. Sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco, Polizia di Stato e Polizia municipale di Giugliano.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati