L’escalation criminale pugliese non si ferma neanche nella calda estate e neanche davanti alla folla. Un nuovo omicidio si è infatti verificato ad nella tarda serata di ieri. Questa volta è toccato a Vito Capogna, 62 anni, considerato uno degli esponenti di spicco della criminalità andriese, che è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola mentre si trovava in una piazzetta all’angolo tra via Ospedaletto e viale Europa Unita. Sul posto sono intervenuti polizia di Stato e carabinieri, insieme al 118, che ha potuto solo constatare il decesso dell’uomo. L’omicidio è avvenuto a poco più di un mese di distanza dall’agguato nella zona della villa comunale; il 24 giugno li’ è stato ucciso il pregiudicato Vito Griner, fratello del più noto Filippo ed è rimasto ferito Nicola Lovreglio. Anche questa volta l’agguato è avvenuto tra la folla. Al vaglio degli inquirenti possibili collegamenti tra i due omicidi.

LEGGI ANCHE  Napoli, oltre alla rimozione del murale ci sono anche le cappelle abusive dedicate al baby rapinatore Ugo Russo
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Apple punta sul 5G: acquisite le attività chip modem da Intel

Notizia precedente

Carabiniere di Somma Vesuviana ucciso a coltellate da un migrante a Roma

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..