Qualche incivile deve aver scambiato il marciapiede di una delle più note piazze di Napoli, piazza degli Artisti nel quartiere Arenella, per il deposito di casa sua. Così stamattina su detto marciapiede sono comparse diverse suppellettili, tra le quali anche una valigia. Un episodio molto grave che però s’inquadra oramai in un atteggiamento che si va sempre più diffondendo, anche in quartieri cosiddetti “bene”. Difatti situazioni analoghe vengono segnalate con frequenza quotidiana. Il tutto agevolato dalla mancanza dei necessari controlli. Eppure piazza degli Artisti, come tante altre piazze e strade del territorio collinare, è dotata di un servizio di videosorveglianza, che consentirebbe d’individuare coloro che assumono tali comportanti d’inciviltà e d’illegalità, così da sanzionarli in base alle disposizioni al riguardo vigenti.

Contenuti Sponsorizzati