Aveva fatto una foto con il cellulare al voto appena espresso, ma è stato colto in flagrante dal presidente di seggio e denunciato per aver violato la normativa che impone la segretezza del voto. E’ accaduto intorno alle 12 in una sezione elettorale di Civitella Licino, frazione di Cusano Mutri, comune in cui si vota oltre che per le Europee, anche per le amministrative. Quando è uscito dalla cabina elettorale i carabinieri hanno controllato il suo telefono e hanno scoperto che aveva scattato la foto alla preferenza espressa.  Analoga cosa si è ripetuta nell’avellinese. I carabinieri della stazione di Montemiletto infatti hanno denunciato un 55enne che ha fotografato la scheda elettorale che aveva appena votato. La segnalazione è stata fatta dal presidente del seggio. Ad Ariano Irpino una elettrice ha denunciato di aver ricevuto una scheda elettorale già votata nel seggio di Contrada Tesoro. Accertamenti sono in corso.

Contenuti Sponsorizzati