Chef della Movida casertana picchiata con pugni e mazze: ‘Questa violenza non mi ferma’

La nota food blogger e titolare del rinomato Pub “Public House” di via Gasparri a Caserta, Ornella Buzzone, nel pomeriggio è stata vittima di un vero e proprio raid punitivo da parte di alcune donne appartenenti ad un locale vicino. Secondo quanto riferito dalla chef alle forze dell’ordine, le rivali l’avrebbero attesa sotto casa e l’avrebbero aggredita colpendola con con pugni e mazze. L’incredula cuoca è stata subito soccorsa da un’ambulanza del 118 e medicata all’ospedale di Caserta.
Gli avvocati Armando Corsini e Gennaro Caracciolo, legali di fiducia della Buzzone, hanno spiegato che la loro assistita provvederà a sporgere immediatamente denuncia contro questi aggressori tutelandosi in tutte le sedi. “Venire barbaramente picchiata, offesa e minacciata è una violenza che non auguro a nessuno. Temo che tutto ciò vada ricollegato alla mia fiorente attività che alcune persone mal digeriscono. Non mi farò fermare da questa violenza”, riferisce la Buzzone

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati