Seguici sui Social

Pubblicità

Costiera Amalfitana

Amalfi. Fermato al posto di blocco, aggredisce i carabinieri, arrestato

Pubblicato

in

Pubblicità

Amalfi. Fermato al posto di blocco, aggredisce i carabinieri, arrestato dai militari. Si tratta di un 21enne di Ravello che era alla guida sotto effetto di sostanza stupefacente
Fermato al posto di blocco, aggredisce i carabinieri, nei guai un 21enne. In azione i carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno che hanno arrestato A.C., 21 enne di Ravello, per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e guida sotto l’effetto di stupefacenti. Intorno all’una di notte i militari, durante un posto di controllo a Tramonti, hanno fermato l’auto con alla guida il giovane ravellese insieme ad altri tre ragazzi, ed li hanno sottoposti a perquisizione. Mentre i tre passeggeri si sono mostrati molto collaborativi, il guidatore, giunto il suo turno, ha iniziato ad andare in escandescenza ed a opporre resistenza verso i due militari che, dapprima hanno dovuto chiamare i rinforzi, e poi sono riusciti – con molte difficoltà – a condurlo in caserma ad Amalfi. Lì il giovane, anziché calmarsi si è reso protagonista di un’escalation di offese e strattonamenti nei confronti dei carabinieri presenti, sino a far cadere al suolo doloronte uno di essi dopo averlo spinto contro lo stipite di una porta causandogli una grave contusione ed emorragia nel costato. Il militare è stato trasportato d’urgenza al Pronto soccorso di Castiglione mentre il ragazzo è stato arrestato e sottoposto all’alcool e drogatest che hanno rilevato che si era messo alla guida sotto l’effetto di sostanza stupefacente .

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Positano. Incidente sul Sentiero degli Dei, ferito un 70enne

Pubblicato

in

Positano. “Nel primo pomeriggio di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato allertato dalla Centrale 118 Salerno per intervenire lungo il sentiero degli dei, a cavallo tra i comuni di Positano (SA) ed Agerola (SA). A seguito di una caduta un uomo 70enne, originario della provincia di Benevento, ha riportato un trauma ad una caviglia con successivo malore ed è stato necessario l’intervento dei soccorsi. Il CNSAS ha attivato le squadre terrestri che hanno supportato l’equipaggio dell’elisoccorso 118 di Salerno che ha sbarcato sul posto il personale tecnico e sanitario. L’uomo è stato valutato dal medico HEMS e rapidamente recuperato e trasferito al nosocomio di Salerno per ulteriori accertamenti”.

Continua a leggere

Campania

Associazione dei Ristoratori di Positano: ‘I protocolli vigenti non permettono di riaprire… Non per questo ci fermiamo!’

Pubblicato

in

A fine marzo gli operatori turistici di Positano si sono riuniti per formare una nuova associazione di categoria con l’obiettivo di pensare, ripensare e reinventare il loro settore di appartenenza, all’insegna della massima sicurezza verso i clienti e i dipendenti. Tale sodalizio ha preso parte alle riunioni della Regione, comunicato agli enti locali e nazionali le preoccupazioni degli associati e fornito costantemente spunti e proposte.

 

Sebbene le indicazioni contenute nel DPCM 17.05.2020, nelle ordinanze regionali n. 48 del 17.05.2020 e n.49 del 20.05.2020, e nei diversi protocolli di sicurezza elaborati da INAIL e Regione Campania lasciano intravedere un’apertura nei confronti del settore turismo, a Positano sono state comunque riscontrate delle oggettive limitazioni operative, che si scontrano con le precipue caratteristiche degli storici locali ivi ubicati e del modo di intendere ristorazione e sicurezza in questo posto. Allo stato attuale, i protocolli vigenti dunque non permettono agli operatori, pur volendo, di riaprire in totale serenità per i collaboratori e per i clienti.

“Non per questo ci fermiamo – affermano i rappresentanti dell’Associazione dei Ristoratori di Positano -. Come noi, continua a lavorare anche il Coordinamento delle Strutture Ricettive di Positano, a rappresentanza degli interessi di un altro settore cardine della accoglienza turistica. Insieme, continuiamo costantemente a combattere e a rappresentare Positano nelle sedi adeguate, per trovare le soluzioni più adeguate a contemperare le diverse esigenze di sicurezza e di ripresa economica delle nostre attività e, di riflesso, del nostro stupendo Paese”.

Continua a leggere

Campania

Il sindaco di Cetara vieta l’utilizzo della spiaggia: bagnanti sgomberati

Pubblicato

in

Bagnanti allontanati dalla spiaggia libera perché quell’arenile è interdetto da un’ordinanza firmata, nella prima mattina di oggi, dal sindaco. E’ accaduto oggi a Cetara, in costiera amalfitana, quando i vigili urbani hanno invitato le persone intente a prendere il sole ad andare via.

 

Il provvedimento del primo cittadino Fortunato Della Monica arriva a distanza di poche ore dall’ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che va a disciplinare, in un allegato, l’accesso alle spiagge e, in particolare, a quelle libere stabilendo che “dovranno essere localmente definite puntualmente le modalità di accesso e di fruizione delle spiagge stesse, individuando quelle più idonee ed efficaci”.

 

Difatti, nel documento comunale, chiarendo che “allo stato attuale questo Ente non ha ancora adottato specifico piano comunale per soddisfare la fruizione delle spiagge libere” e “valutata l’elevata frequentazione, durante tutto l’arco della settimana, delle spiagge del centro cittadino, ove la pratica dell’esposizione solare può costituire potenziale pericolo per affollamenti e conseguenti assembramenti di persone” e in attesa di “approntare misure organizzative temporanee” per la tutela della salute, il sindaco ordina che “dal 23 maggio 2020 e sino al 29 maggio 2020 il divieto di accesso alla spiaggia libera (Largo Marina) del Comune di Cetara”.

Continua a leggere
Pubblicità