HomeFlashNewsAggressione choc a Giugliano a una 13enne di origini brasiliane: il video...

Aggressione choc a Giugliano a una 13enne di origini brasiliane: il video postato su facebook. I carabinieri a caccia delle ‘bulle’. IL VIDEO

google news

 Un post su facebook non gradito. Ci sarebbero questo dietro il presunto caso di bullismo di cui sarebbe rimasta vittima una ragazzina 13enne che si chiama Maria ed è d’origine Brasiliana, residente a Giugliano , per mano di alcune coetanee italiane. Una vicenda su cui indagano i carabinieri della locale Compagnia che hanno acquisito un video che riprende il momento in cui la vittima viene strattonata e trascinata dalle coetanee, mentre tante persone sono lì a guardare la scena e nessuno interviene. I carabinieri stanno ora cercando di mettere insieme i vari pezzi del puzzle. Sono diversi gli aspetti della vicenda che però devono essere chiariti. Di certo c’è che il fatto sarebbe accaduto nel pomeriggio del 22 maggio. Il giorno dopo la vittima con la madre si è presentata dai carabinieri per denunciare l’aggressione, allegando anche il referto stilato dai medici dell’ospedale, che hanno dato alla ragazzina cinque giorni di prognosi per varie escoriazioni e contusioni. La 13enne ha affermato di essere stata aggredita per un post pubblicato su facebook, non gradito dalle coetanee. A rendere la situazione più complicata la denuncia presentata il 24 maggio ai carabinieri da un’altra 13enne, questa volta italiana, presentatasi in caserma accompagnata dalla madre; sembra che la ragazza abbia preso parte al fatto, ma ha denunciato di essere stata lei la vittima e di avere avuto la peggio. La ragazzina però, pur portata in ospedale, non ha avuto giorni di prognosi essendo lievi le sue ferite. L’intera vicenda è stata poi segnalata alla Procura della Repubblica dei Minori di Napoli che ora dovrà fare chiarezza tra le varie versioni fornite e toccherà agli investigatori stabilire come sono andati i fatti. La ragazza è da dieci anni in Italia insieme alla madre, la signora Jane Aline di 43 anni e sembra che in passato non abbia mai avuto problemi con altre coetanee. La madre, al momento della denuncia ai carabinieri, ha usato parole di fuoco contro le 13enni italiane, descrivendole come scatenate, mentre la figlia sarebbe rimasta sotto choc per quanto accadutole e tra l’altra le sarebbe stato rubato anche il cellulare. La donna ha anche accusato le tante persone presenti di non essere intervenute in soccorso della figlia, rimasta in balia delle bulle per alcuni minuti. 

Redazione
Redazionehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, rapina Rolex da 10mila euro a una turista: arrestato

Napoli, rapina Rolex da 10mila euro a una turista: arrestato un 31enne per reati di rapina e lesioni aggravate. Ieri mattina personale della Squadra Mobile...

Camorra, estradato da Dubai il giovane boss Raffaele Mauriello

Camorra: è arrivato con un volo diretto Dubai-Fiumicino. Guardato a vista dalla polizia. Adesso e' nel carcere di Viterbo e a breve sara' interrogato. La...

Il castello dei sogni per le nozze di Paola Turci e Francesca Pascale

Fiori d'arancio per Paola Turci e Francesca Pascale: domani 2 luglio si celebrano le nozze tra cantautrice romana e la 36enne napoletana ex fidanzata...

Pianura, la mamma di Andrea Covelli: “Ridatemi mio figlio”

Napoli. La voce di Rosaria Vicino ripete come un refrain senza musica: "Ridatemi, mio figlio, era un bravo ragazzo, non ha alcun legame con...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita