Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Ultime Notizie Oggi

A Sorrento cultura e opere esclusive per il ‘Grand Tour’

Pubblicato

in



Si avvicinano le date del progetto speciale “”, promosso dal Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, in collaborazione con il Comune di , il Museo Correale Terranova e l’ Assessorato al Turismo della Regione Campania. Dal 3 al 9 giugno la perla della costiera sorrentina ospiterà una “”, ovvero un programma di ospitalità con realizzazione di opere esclusive dedicate alla Campania e alle sue bellezze. Come nel famoso dell’Ottocento, si partirà dalla Città delle Sirene per raggiungere i siti più affascinanti della regione, come i comuni vicini di Sant’Agnello e Piano di Sorrento, per arrivare a Pompei e Napoli, fino ad arrivare a Paestum e nel Vallo di Diano nel Cilento. “Attraverso questa iniziativa speciale, Sorrento e la Penisola Sorrentina guardano con orgoglio alla propria tradizione di “terra” d’approdo, tanto amata da scrittori, poeti, pittori e vedutisti dal settecento in poi”, commenta il curatore artistico del progetto Peppe Leone, accademico ed artista proveniente dal Sannio. Un tema in effetti, quello del , che è entrato negli snodi più importanti dell’avvento della modernità della civiltà europea. Non a caso, allora, l’importante progetto del Premio “Penisola Sorrentina” ha ottenuto anche l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, oltre a quello  dell’UPI Campania e dell’Associazione Patrimoni del Sud che raccoglie in rete i siti Unesco del mezzogiorno. Il oggi, come ieri, alimenta una nuova circolazione delle idee, interessa  la formazione della coscienza civica e culturale, crea un  nuovo immaginario; entra nella evoluzione dei saperi e li contamina; veicola la conoscenza del Sud, in particolare dell’area campana.
Maggiori dettagli vengono rivelati dall’organizzatore dell’evento, :
La ‘Residenza’ avrà come base il Museo Correale di Sorrento, importante casa nobiliare appartenuta ai patrizi sorrentini Alfredo e Pompeo, divenuta celebre anche per quel filone di pittura di viaggio e paesaggio noto come “Scuola di Posillipo”, i cui esponenti più importanti come Van Pitloo, Duclère, Gigante, trovano ampia espressione nelle antiche sale di via Correale”.
L’importante istituzione museale sorrentina, presieduta da Gaetano Mauro e diretta da Filippo Merola, è un vero simbolo del Grand Tour. Su una parete esterna dell’ingresso principale è collocata, infatti, una lapide marmorea con il nome dei più illustri viaggiatori passati per Sorrento. E qui si svolgerà il finissage dell’iniziativa, in programma domenica 9 giugno mattina.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Nera

Arrestato rapinatore seriale di minorenni: li colpiva nella Movida

Pubblicato

in

rapinatore seriale di minorenni

Rapinatore seriale arrestato dai Carabinieri. I giovani della movida le sue vittime.

 

I carabinieri della stazione di Frattamaggiore hanno arrestato Vincenzo Mocerino, 20enne del posto già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale procura.

Mocerino è ritenuto gravemente indiziato della commissione di diverse rapine commesse ai danni di minori, durante le serate della movida di Frattamaggiore, tra la fine del 2019 e l’estate 2020.

Secondo quanto accertato, il 20enne avvicinava le vittime quando erano in strada, anche in gruppo. Puntava loro un coltello e sottraeva i contanti – spesso pochi spiccioli – che custodivano nelle tasche.

10 le vittime individuate, molte quelle che presumibilmente non hanno mai denunciato temendo ritorsioni. In manette, Mocerino è stato rinchiuso nel  carcere di Poggioreale.

Continua a leggere



Cronaca Nera

Portici, pregiudicato ferito da due colpi di pistola

Pubblicato

in

pregiudicato ferito portici

Portici, pregiudicato ferito da due colpi di pistola.Indagini della Polizia.

Un uomo di 35 anni residente a Portici, gia’ noto alle forze dell’ordine, e’ giunto nella tarda serata di ieri all’Ospedale del Mare di Napoli con ferita da arma da fuoco all’anca e alla coscia sinistra. A quanto si apprende, l’uomo ha riferito alla Polizia che era nei pressi del garage della sua abitazione al corso Garibaldi quando ha sentito dei colpi d’arma da fuoco che lo hanno ferito.

Dimesso dall’ospedale, e’ stato giudicato guaribile in dieci giorni. La sua versione e’ al vaglio degli agenti del Commissariato della Polizia di Stato Portici – Ercolano. E sempre a Portici, nella tarda serata di ieri, gli agenti del Commissariato locale sono intervenuti in via Benedetto Croce a seguito di segnalazione di esplosione di colpi d’arma da fuoco. Sul selciato la Scientifica ha rinvenuto sei bossoli calibro 9 x 21.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette