Napoli, presa la ‘lady cocaina’ di Capodichino e la sua insospettabile aiutante

Napoli. L’abitazione di una insospettabile incensurata era diventata negli ultimi tempi un luogo di abituale frequentazione di noti consumatori di cocaina. I carabinieri la tenevano d’occhio e quando sono stati sicuri di trovare la droga hanno fatto irruzione  in via Tommaso Cornelio, a calata Capodichino. Sono stati i militari carabinieri della stazione di Qualiano che hanno fatto scattare il blitz e il conseguente arresto di Giuseppina Esposito, 47enne la ‘lady cocaina di Capodichino’ già con numerosi precedenti spesici alle spalle e la sua ‘aiutante’ Anna Zaccone, 26enne incensurata. Nel corso della perquisizione nella casa di saccone infatti sono stati trovati 68,5 grammi di cocaina pura, 12,5 grammi della stessa sostanza divisa in 25 confezioni, 3 etti di mannitolo, alcuni rotoli e 100 bustine di cellophane, un libro mastro con la contabilità della clientela e 45 euro ritenuti provento illecito.Naturalmente tutto sequestrate. Le due arrestate sono state rinchiuse nel carcere femminile di Pozzuoli in attesa che venga celebrata l’udienza di convalida.

Contenuti Sponsorizzati