Il centrodestra vince in Abruzzo, Marsilio presidente con oltre il 49%

Il centrodestra torna alla guida delle Regione Abruzzo e Marco Marsilio è il nuovo presidente. Al senatore di Fratelli d’Italia manca solo l’ufficialità ma i risultati dello spoglio delle schede lo danno davanti al candidato di centrosinistra ed ex vice presidente del Csm, Giovanni Legnini. Al terzo posto, nettamente staccata, Sara Marcozzi, candidata del Movimento 5 Stelle. I dati dello scrutinio (1.013 sezioni su 1.633) vedono Marsilio in testa col 49,3% dei consensi, Legnini al 31,5% e Marcozzi al 18,5%. La Lega è nettamente il primo partito col 28,26, il Pd è all’11,3%, Forza Italia all’8,9%. E’ stato del 53,12% il dato definitivo di affluenza alle urne. Nelle elezioni regionali del 2014 aveva votato il 61,56%. Queste la percentuali di affluenza al voto definitive provincia per provincia: Chieti 50,17% (57,58%), L’Aquila 54,70% (57,11%), Pescara 54,83% (65,43%), Teramo 53,84% (67,61%).

Contenuti Sponsorizzati