Napoli, Ancelotti concentrato sul Sassuolo

Superlavoro per Carlo Ancelotti. Il tecnico azzurro e’ impegnato su piu’ fronti. La sua principale occupazione in questi giorni riguarda ovviamente la preparazione della partita di domenica sera al San Paolo con il Sassuolo, ottavi di finale di Coppa Italia, una manifestazione alla quale il tecnico di Reggiolo tiene moltissimo. Ma non solo. Ancelotti, che nel Napoli svolge anche una fondamentale attivita’ di consulenza in svariati settori, ha in questa fase della stagione, con il mercato invernale aperto, molte altre incombenze alle quali far fronte. Le richieste di mercato che riguardano calciatori azzurri non mancano e inevitabilmente Ancelotti, che a fine anno aveva chiaramente detto che non ci sarebbero stati ne’ arrivi ne’ partenze, e’ chiamato in causa in prima persona. Effettivamente i movimenti del Napoli saranno pochi o nulli. Se qualcosa si fara’ sara’ definita ora per diventare effettiva soltanto in estate. Qualche dubbio rimane solo relativamente alla sorte di qualcuno tra i giocatori della rosa che chiede piu’ spazio e che, al verificarsi di determinate condizioni, potrebbe anche essere ceduto. E’ il caso principalmente di Rog per il quale si sono fatti avanti il Siviglia e un buon numero di societa’ italiane. Prima di rinunciare al croato, pero’, la societa’ partenopea dovra’ essere sicura di non sminuire il proprio potenziale e l’impresa non e’ facile. Tramonta quasi definitivamente invece l’ipotesi di trasferimento di Hysaj che rimarra’ quasi sicuramente, cosi’ come quella di Allan che il Psg vorrebbe ingaggiare ma che e’ frenato dalle difficolta’ derivanti dai problemi con il fair play finanziario. Per il brasiliano, eventualmente, se ne riparlera’ a giugno, dopo la conclusione della stagione in corso. Oggi la squadra si e’ allenata di mattina a Castel Volturno. Hamsik e Mertens, che ha subito ieri una lieve distorsione alla caviglia, hanno svolto lavoro differenziato. Il belga con il Sassuolo non ci sara’, ma la sua assenza era scontata gia’ in partenza visto che Insigne, a sua volta, dovra’ rimanere a riposo per squalifica contro la Lazio in campionato. Nel ruolo di prima punta giochera’ in entrambe le gare Milik, che si e’ guadagnato il posto di titolare a suon di gol. In entrambe le partite, pero’, potrebbe esserci spazio anche per Verdi che ha ripreso un buono stato di forma e che potrebbe dare un notevole contributo alla squadra nella seconda parte della stagione, dopo essere stato frenato nel girone di andata da una serie di infortuni.

Contenuti Sponsorizzati