mariangela vacatello al teatro san carlo. in programma ligeti


Per la Stagione di Concerti del Teatro di San Carlo, questa sera (mercoledì 9 gennaio) alle ore 20.00, il recital pianistico di Mariangela Vacatello. Originaria di Castellammare di Stabia, dov’è nata nell’82, la Vacatello inizia la sua carriera giovanissima e si impone sulla scena internazionale alla giovane età di diciassette anni vincendo il secondo premio al concorso “Franz Liszt” di Utrecht. Nel 2005 si aggiudica il secondo premio al concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Vive attualmente a Perugia e unisce la sua carriera pianistica con l’attività didattica presso il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.
Il suo debutto al San Carlo è all’insegna del virtuosismo pianistico. Programma in locandina: Ligeti, Beethoven, Liszt. Di György Ligeti eseguirà una composizione scritta tra il 1951 e il 1953 costituita da undici brani. A seguire la Sonata per pianoforte n.14 in do diesis minore, Op. 27 n. 2 di Ludwig van Beethoven conociuta come “Al chiaro di luna” grazie a Ludwig Rellstab, influente critico musicale, poeta e pianista, che affermò come la Sonata gli evocasse una placida passeggiata al chiaro di luna sulla riva del lago dei Quattro Cantoni. Contrariamente La Sonata fu definita dallo stesso Beethoven “quasi una Fantasia” che chiarisce le reali intenzioni musicali del compositore: la volontà di superare lo schema classico della Sonata pianistica, per intraprendore una maggiore libertà formale della struttura. Il concerto si conclude con la Sonata in si minore per pianoforte, S 178 di Franz Listz composta nel 1852 e completata nel febbraio dell’anno successivo, è dedicata a Schumann.

LEGGI ANCHE  Grande successo per il 'Piano B' di Alexander Romanovsky

 


Google News

Caos laziale, guerriglia ultrà

Notizia precedente

Il Museo Correale ospita le letture tassiane della Gerusalemme liberata

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..