Decibel Bellini replica alle polemiche sul capodanno a Capri: “Dispiace per il ritardo ma il mio set è stato spettacolare”

Spiega lo slittamento del suo dj set con le avverse condizioni meteomarine che hanno ritardato il suo arrivo a Capri ma rivendica con orgoglio il successo della sua esibizione che è stata “spettacolare”. Risponde così Daniele “Decibel” Bellini, conosciuto e apprezzato dj napoletano e noto anche per essere lo speaker dello stadio San Paolo durante le partite del Napoli, alle polemiche sorte a Capri sull’evento di Capodanno in Piazzetta, con la volontà espressa dall’Amministrazione comunale di chiedere un risarcimento per “danno d’immagine” agli organizzatori dello spettacolo, nella cui scaletta compariva anche lo stesso Bellini, il cui dj set è iniziato in ritardo alle 3 di notte. Le polemiche hanno riguardato soprattutto lo show che ha preceduto il dj set di “Decibel” Bellini, durato fino alle 3 e che ha fatto storcere il naso a molti presenti. Attraverso il suo profilo Instagram, “Decibel” Bellini spiega che “il mio dj set previsto per le 2.30 è slittato di circa 30 minuti a causa delle condizioni meteomarine che non ci hanno permesso di arrivare in orario” e ricorda che “di questo mi sono già scusato subito, appena salito sul palco”. Quindi il dj rivendica con orgoglio che “per quelli che erano presenti in piazza dalle 3 in poi è stato un Capodanno spettacolare. Se all’Amministrazione non sono piaciuti gli spettacoli precedenti la mia esibizione mi dispiace, ma purtroppo io sono responsabile solo del mio dj set e dei suoi contenuti”, conclude Bellini che ha anche pubblicato diversi video girati durante l’esibizione e nei quali si nota la partecipazione e il divertimento dei tanti presenti in Piazzetta.

Contenuti Sponsorizzati