Napoli. “Sono senza parole, è tutto molto triste e incredibile, ci vuole grande forza per andare avanti”. Commenta così l’avvocato Angelo Pisani del foro di Napoli le motivazioni della sentenza con cui la Corte d’Appello di Milano ha assolto l’ex consigliera provinciale di Monza in quota Lega Nord, Donatella Galli, che era stata condannata in primo grado a venti giorni di reclusione e poi assolta, lo scorso novembre, per aver pubblicato su Facebook nel 2012 un post con su scritto “Forza Etna, forza Vesuvio, forza Marsili”. “Sapevo, come s’insegna anche ai bambini, che la legge non ammette ignoranza – dice Pisani -. Ma non ci fermeremo davanti a questa sentenza, solleciteremo la procura generale a ricorrere in Cassazione e cercheremo giustizia in ogni sede giudiziaria per la tutela dei fondamentali principi e valori del nostro ordinamento e soprattutto della nostra vita”. Pisani aveva querelato il consigliere leghista all’indomani del post apparso su Facebook. Secondo i giudici della Corte d’Appello, Donatella Galli, ha utilizzato solo un “luogo comune intriso più di ignoranza che di dato ideologico”, senza mettere in atto alcuna “condotta propagandistica”.


Google News

Napoli, ‘Una pizza da Mario’ domani a Forcella comune e municipalità vicini agli imprenditori vittime del clan

Notizia precedente

Torre Annunziata, gli avvocati: ‘La delibera del rinvio delle elezioni forensi è stata votata all’unanimità’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..