Napoli, ‘Una pizza da Mario’ domani a Forcella comune e municipalità vicini agli imprenditori vittime del clan

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si svolgerà domani giovedì 17 gennaio, alle ore 20.30, presso la pizzeria-trattoria «Terra mia», in via Carminiello ai Mannelli 19, l’iniziativa dal titolo «Una pizza da Mario», promossa dalla II Municipalità in sostegno a Mario Granieri e Biagio D’Antonio, rispettivamente ristoratore e commerciante che durante le festività natalizie hanno subito intimidazioni dai clan della zona. Colpi di pistola esplosi contro le vetrine e le porte dei locali dei due imprenditori, che hanno spinto istituzioni, cittadini e associazioni a scendere in campo per non abbassare la guardia e per far sentire, forte, la presenza dello Stato a Forcella. «A volte la vita ti porta a compiere scelte nette – dice Luigi Carbone, assessore al Commercio della II Municipalità e promotore dell’iniziativa – chi resta dietro vuole che tutto rimanga com’è. Chi rimane fermo, al centro, corre solo il rischio di caderci sotto quei proiettili. Noi vogliamo stare di fianco per poter guardare avanti, insieme. Di fianco a Mario Granieri e a Biagio D’Antonio, che hanno avuto un triste regalo per il nuovo anno da quel territorio dove hanno deciso di investire: piombo e vergogna. Non facciamoli sentire soli – aggiunge Carbone – giovedì sera dobbiamo essere in tanti contro la paura e l’omertà». La pizza di solidarietà si terrà nel locale di Mario Granieri, ex ragazzo difficile di Forcella, che da anni ha cambiato vita: da maggio corso Mario è infatti il titolare della pizzeria-trattoria «Terra Mia», dove il 4 gennaio un gruppo di ragazzi in sella a moto di grossa cilindrata ha esploso colpi di pistola contro la porta d’ingresso. Dopo la denuncia di Granieri nella pizzeria è il deserto: «I clienti hanno paura finanche di chiamare un’ordinazione a casa. Io ho una moglie e due figlie di 10 e 4 anni. Se questi sono i risultati, nonostante la mia denuncia alla polizia, lascerò la mia città e andrò all’estero per aprire un ristorante». Ma di fronte alla decisione di Mario si è mobilitata una comunità intera, con in testa la II Municipalità, che per giovedì sera ha promosso l’iniziativa a cui parteciperanno il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore ai Giovani Alessandra Clemente e il presidente della II Municipalità Francesco Chirico.


Torna alla Home


Nessun "6", realizzati due "5+1" da 322.004,05 euro, uno a Genova e l'altro a Cesa, provincia di Caserta. Il jackpot per il "6" sale a 93.600.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso Superenlotto di oggi: 26-34-40-53-60-68. Numero Jolly: 82. Numero Superstar: 19. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.63 di...
Ecco le estrazioni del Lotto di oggi 20 aprile: BARI 08 62 22 82 12 CAGLIARI 86 44 19 31 72 FIRENZE 38 70 31 33 26 GENOVA 84 71 65 55 75 MILANO 61 32 48 15 24 NAPOLI 24 55 49 12 37 PALERMO 87 14 52 18 43 ROMA 01 88 16 50 63 TORINO...
Meret: 6. Incolpevole sul gol, disarmato dal pessimo comportamento della difesa che lascia tutto solo Cerri a due passi dalla porta. Inoperoso e non costretto a parate difficili per quasi tutto il resto della gara. Di Lorenzo: 5. Cerca disperatamente di chiudere su Cerri sulla rete, ma viene sovrastato dall'attaccante...
Napoli sempre più giù. Al Castellani gli azzurri di Calzona cadono per la seconda volta in stagione contro l'Empoli: finisce 1-0 per i padroni di casa. Decisiva una rete di Cerri dopo appena 4' che blocca i partenopei a quota 49 punti in classifica, con l'Europa che conta sempre...

IN PRIMO PIANO