“Ho preso e l’ho messo sul di­vano, poi ho chiamato il 118. Quando tutto è finito ho chie­sto se potevo andare via: mi hanno detto di sì e sono torna­ta qua”. A , la mamma del bimbo ammazzato di botte dal compagno, viene rimproverato un atteggiamento superficiale prima e dopo la tragedia. Nessuna parola di condanna per l’assassino di suo figlio, come riporta l’inviata de Il Corriere del Mezzogiorno, Titti Beneduce che ha parlato con la donna, un venditore ambulante di origine tunisina che inizialmente mostrava di essere molto affezionato ai tre figli di lei. Valentina viveva a con sua madre che si occupava dei piccoli e lei, come le maestre, gli amici, i conoscenti, le avevano più volte suggerito di non trasferirisi, di lasciare che i bimbi finissero la scuola dove l’avevano cominciata. Suggerimenti che in particolar modo tendevano a salvaguardare la stabilità di , un bambino introverso con disturbi del lin­guaggio. Le maestre erano state chiare: un cambiamento così repentino, drastico, avvrebbe potuto compromettere la sua tranquillità. Ma non c’è stato nulla da fare. Valentina non ha voluto sentire ragioni e si è trasferita a con i suoi tre figli: di sette anni, morto per la vioenza inaudita di quell’uomo, una bimba con il volto tumefatto per le botte ricevute, ora in ospedale, e un’altra bimba che al momento si trova in una struttura protetta. A i bambini non volevano andare, volevano restare con la nonna, con i loro amichetti, volvano restare a . Il fatto è che Valentina, l’esta­te scorsa, aveva conosciuto nel mercato di piazza San France­sco, , ventiquattro anni italo marocchino ven­ditore ambulante di indumen­ti, di sette anni più giovane di lei e a sua volta padre, reduce da un rapporto di coppia fallito recentemente. Aveva perso la te­sta per lui e aveva deciso di se­guirlo con i bambini a , a qualsiasi costo.
Dopo appena sei giorni, un nuovo cambiamento: dalla scuola di erano passati a quella di Crispano. E, soprat­tutto, erano passati dalle cure della nonna a quelle della ma­dre di quell’uomo con a carico gravi pro­blemi, nel recente passato, le­gati all’abuso di alcol. Quest’altra estranea an­dava a prenderli a scuola e li faceva mangiare. Probabil­mente anche queste novità, subite tutte insieme e non an­cora metabolizzate, hanno re­so nervosi Giuseppe e le sue sorelle, che domenica scorsa, giocando , hanno rotto le sponde del letto appena com­prato, facendo scattare in Tony quello che viene definito un “raptus omicida”,  come lui stesso ha raccontato nel corso dell’interrogatorio nel commissariato di Afragola.  Dopo l’inaudita tragedia, è tornata a e si è rifugiata a casa di sua madre Anna Vanacore.
La vita di Valentina è stata sicuramente più impegnativa di quella di tante sue coetanee. Lavora  regolarmente, ha uno stipendio fisso su cui potere contare anche se non particolarmente alto. Trent’anni e tre figli partoriti quando era poco più di una ragazzina ma seguiti sempre con attenzione, nonostante il dolore scatenato dalla prematura morte del primo e l’assenza del loro papà. Valentina, infatti, come tanti, è figlia di genitori separati. La giovane va ad abitare con la madre e i fratelli a casa di due anziane zie. Terminate le scuole medie, la ragazza per sete di indipendenza ma anche per necessità, decide di non continuare gli studi e si impiega come collaboratrice domestica presso diverse famiglie di Massa e dintorni. Le amicizie non le mancano e, nel tempo libero, non rinuncia all’immancabile passeggiata lungo il corso di Sorrento dove conosce Fabrizio con il quale intrattiene una relazione e Valentina resta incinta ma il bambino, a causa di gravi problemi di salute, muore poche settimane dalla nascita. Poi la coppia ci riprova e viene al mondo Noemi, seguita da Giuseppe ed Erminia. Le responsabilità, tuttavia, aumentano e il rapporto tra Valentina e Fabrizio si deteriora fino alla definitiva separazione. La circostanza non sembra penalizzare i bambini. Giuseppe e Noemi frequentano regolarmente la scuola a poche centinaia di metri dalla casa in via Sirignano dove abitano insieme al resto della famiglia. Spesso ad accompagnarli è proprio Valentina che da tempo ha trovato posto come collaboratrice domestica presso una facoltosa famiglia di Sorrento. Una vita quindi, segnata da sofferenza ma che tutto sommato procede con dignità fino a quando, durante una passeggiata al mercato di Sorrento, incontra il giovane per cui perde la testa.
Valentina non poteva immaginare che quel nuovo amore e le successive scelte, potessero sfociare in una tragedia simile a quella che ha vissuto: la morte di Giuseppe e il ferimento di Noemi per mano dell’uomo che ama. Poteva fermare l’ira di Tony? Poteva proteggere col il suo corpo quello dei figli? In seguito alla tragica vicenda, Valentina ha reagito senza esitazioni barricandosi in via Sirignano dove, ieri pomeriggio, è stata raggiunta dal papà Nicola che si è precipitato stare vicino alla figlia. “Vogliamo solo giustizia – riferisce la madre di Valentina – con la voce rotta dal pianto, perché quel bambino non meritava di morire”.


Cronache Tv



Flash News

Napoli, 58 nuovi casi covid nelle scuole: 45 sono studenti

Sono 58 i nuovi contagiati nelle scuole di Napoli
Leggi tutto

Appalti e corruzione a Piedimonte Matese: ora salgono a 12 gli indagati tra imprenditori ed amministratori

L’inchiesta coinvolge in tutto, per ora, dodici persone fra cui i massimi vertici dell’ultima amministrazione comunale
Leggi tutto

Vede i poliziotti e si sbarazza di un involucro col crack: arrestato

È quanto accaduto a Michele C., 28enne casertano, già arrestato nel 2018 perché in possesso di 400 grammi di cocaina
Leggi tutto

Covid: 60% casi della Campania nell’area metropolitana di Napoli

Il report dei casi divisi per provincia evidenzia che su 260.324 contagi ben 155.747 sono quelli afferenti l'area partenopea
Leggi tutto

Estorsione a un imprenditore, un arresto nel Salernitano

Melchiorre Ferrara domiciliato a Polla gia' noto alle forze dell'ordine è stato arrestato per estorsione
Leggi tutto

Genitori morti nell’incidente dell’auto che guidava: condannato

Condannato a un anno e 4 mesi di carcere un 37enne, Leonardo Mansueto
Leggi tutto

Bus precipitato dal Viadotto: legali ‘Autostrade’ chiedono nuova perizia

I legali di "Autostrade" hanno presentato al giudice la richiesta di una nuova perizia sulla dinamica dell'incidente
Leggi tutto

2 arrestati, 17 indagati, 5900 persone controllate nelle stazione e sui treni della Campania dal 17 al 25 febbraio

Dal 17 al 24 febbraio tantissimi controlli sulle stazioni della Campania
Leggi tutto

Napoli, Cub in piazza: “Ammortizzatori sociali seri e reddito minimo per tutti”

E’ il punto centrale che ha spinto la CUB ad organizzare decine di presidi nella giornata di oggi davanti alla Prefetture di diverse città e a Montecitorio a Roma.
Leggi tutto

Napoli, partono i lavori di ripristino per la Chiesa del Rosariello

Europa Verde: “Bisognava intervenire prima, poteva essere una tragedia. Vigileremo sui lavori.”
Leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Napoli, sono 98 gli studenti della Federico II che beneficeranno dei 155.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus

I 98 giovani selezionati percepiranno contributi di importo compreso tra 1.500 e 3.000 euro.
Leggi tutto

Camorra: minacce e soldi a teste perche’ ritratti, 5 in carcere

Sequestrato e torturato dalla #camorra con una corda al collo ed una pistola puntata alla tempia, scatta il blitz tra...
Leggi tutto

Napoli-Granada: azzurri con l’attacco a 2

Gattuso senza #Osimhen e #Petagna inventa #Insigne e #Politano prime punte
Leggi tutto

Covid, nuovo balzo in avanti in Italia: 19.886 nuovi positivi

Il tasso di #positivita' sale quindi al 5,6% (+0.8% rispetto a ieri).
Leggi tutto

Calvizzano, parte l’abbattimento del capannone abusivo del clan Cesarano

Il Prefetto presenzia all’avvio delle operazioni di abbattimento del capannone abusivo realizzato dal clan #Cesarano a #Calvizzano.
Leggi tutto

Carcere di Santa Maria Capua Vetere: hashish nascosto nell’accappatoio

L'indumento era stato portato da un familiare di un #detenuto: la scoperta durante i controlli
Leggi tutto

Napoli, finiti i vaccini per gli anziani: tutto sospeso

Finora sono state vaccinate a #Napoli poco piu' di 9000 persone over 80. la vaccinazione dovrebbe riprendere il 3 marzo
Leggi tutto

Reggia di Caserta: interrotte le relazioni sindacali con la Direzione

Le organizzazioni Sindacali comunicano l’interruzione delle relazioni sindacali a livello di istituto e chiedono di dirimere le controversie emerse a...
Leggi tutto

Covid, altri 2385 nuovi positivi in Campania: incidenza al 10,08%

I nuovi #decessi sono 29 mentre i #guariti sono 1.214
Leggi tutto

Elezioni OMCeO di Napoli: Presentata la lista di Ordinatamente: ‘Noi siamo l’alternativa’

Fissata la data delle elezioni, dal 18 al 22 marzo, per il rinnovo dell’Ordine dei Medici di Napoli. Il Movimento...
Leggi tutto

Sciopero Nu a Torre del Greco per difendere i colleghi licenziati

La Buttol ribadisce che sui licenziamenti non è disposta a tornare indietro
Leggi tutto

Terna ed E-Distribuzione, insieme per la sicurezza della rete elettrica in Costiera Amalfitana

Concluso in soli 10 giorni l'intervento che ha visto Terna ed E-Distribuzione impegnate nella manutenzione straordinaria della linea elettrica a...
Leggi tutto

Spacciava droga in bicicletta: arrestato in flagranza di reato a Battipaglia

Il pusher in bicicletta è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del giudizio di convalida.
Leggi tutto

Vendevano false polizze assicurative online: 4 arresti

Il primo automobilista truffato era stato individuato a Senigallia. Hanno presentato denuncia 1.095 truffati
Leggi tutto

Il Parco archeologico di Pompei partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare

Il Parco archeologico di Pompei partecipa alla Giornata Mondiale delle Malattie Rare, con illuminazione a colori della facciata dell’Antiquarium
Leggi tutto

Sversano rifiuti in strada: beccati dalle telecamere di videosorveglianza

Si fermano con la propria auto a bordo di una stradina e sversano abusivamente rifiuti ingombranti
Leggi tutto

Beni confiscati: parte la campagna ‘Aderisci al progetto NCO – Nuove Comunità Organizzate’

Il progetto è promosso da Nuova Cooperazione Organizzata, Terra Felix e Comitato don Peppe Diana.
Leggi tutto

Napoli, giovani rumene tentano di rubare in un negozio: arrestate

Romene di 19 anni con precedenti di polizia
Leggi tutto

San Giorgio, trovata la sede per la somministrazione dei vaccini

"Grande soddisfazione poter comunicare ai miei concittadini che sta per iniziare la campagna vaccinale nella nostra città", dichiara il sindaco...
Leggi tutto

Napoli, evade dai domiciliari e ruba un’auto, 36enne arrestato a Gianturco

Gabriele Goffredo è stato arrestato per evasione e denunciato per furto.
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..