Un incendio, la notte scorsa, ha distrutto il deposito della nettezza urbana di localita’ Nocelleto a , nel Salernitano. Le fiamme, che secondo una prima analisi sarebbero di origine dolosa, hanno interessato anche i mezzi per la raccolta differenziata dei rifiuti e altre strumentazioni per la gestione dei rifiuti solidi urbani. L’allarme e’ scattato intorno alle 3.15, quando il rogo e’ risultato ben visibile dall’esterno. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco di vari distaccamenti. Le operazioni di spegnimento sono durate all’incirca due ore, dato che le fiamme sono state alimentate anche da rifiuti che erano in attesa di essere smistati. Nella notte tra il 26 e il 27 gennaio scorsi, era stata bruciata l’auto dell’assessore alle Pari Opportunita’ e alle Politiche Giovanili del Comune della Valle dell’Irno, . La sua vettura era parcheggiata nei pressi della propria abitazione in via Giuseppe Della Monica. Secondo il sindaco di , Paola Lanzara, che si e’ recato sul luogo insieme a esponenti della giunta comunale, “il rogo ci creera’ molti problemi nella gestione del servizio per le prossime settimane”. Su un possibile atto intimidatorio, e’ netto: “Ha provocato una reazione contraria. Questo tipo di atti vanno fermati sul nascere con la ferma volonta’ di affermare la legalita’, la trasparenza dei comportamenti e innanzitutto la determinazione a non cedere ad alcuna pressione”. E conferma che il Comune sta “procedendo a una gara d’appalto per abbandonare un sistema delle proroghe che non ci convince. Andremo avanti per la nostra strada convinti che la trasparenza sia l’unica via da percorrere”. 



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..