Il clan Vigilia non usò mezzi termini nei confronti dell’imprenditore coraggio che dopo due anni di continue richieste estorsive ha deciso dopo di denunciarli e farli arrestare. “Se non portate i soldi alle palazzine entro mezzanotte vi facciamo altare tutti e tre i vostri forni”, gli dissero con toni minacciosi. L’imprenditore era con il figlioletto di 5 anni. E allora gli ripetettero:  “Volete la guerra allora?”.  Pasquale Vigilia e Cristian Monaco (due dei sei arrestati di ieri nel blitz della Squadra Mobile di napoli a Soccavo) si erano presentati da lui per la terza volta in 15 giorni. Di qui la decisione di rivolgersi allo Stato per mettere fine a quella ormai insostenibile situazione. Era il 18 giugno del 2017. Da quel giorno i titolari del panificio di via Epomeo con altri due punti vendita nel quartiere hanno smesso di avere paura. La loro storia di richiesta di piazzo da parte degli uomini del clan del boss Alfredo Vigilia ‘o nir era iniziata 12 settembre del 2015.

LEGGI ANCHE  Covid, in Campania 1052 nuovi casi e 39 morti. Indice all'8,81%




Il titolare di un supermercato, R.G., avrebbe chiesto un favore a “Lino” Vigilia e insieme al giovane capoclan, ad Antonio Divano e a Francesco Allegretti, andò alla sede principale del panificio. L’uomo, per varie forniture di pane ricevute, come ricostruisce Il Roma, avrebbe avuto allora un debito di 6000 euro che secondo gli inquirenti sarebbe stato cancellato grazie al clan. Ma non solo: gli imprenditori, storici a Soccavo, avrebbero anche versato 1800 euro in cambio di “tranquillità”. E’ il primo episodio di “pizzo” ricostruito dalla polizia. A inizio dicembre 2016, quindi a distanza di molto tempo, il gruppo di estorsori dei Vigilia sarebbe tornato alla carica. “Servono dei soldi per i compagni di Soccavo e per le famiglie dei detenuti”, la frase utilizzata. Il pagamento non fu immediato, ma durante le feste di  Natale a causa dell’insistenza, le ì vittime decisero di allentare un po’ la morsa e diedero 300 euro agli emissari del clan. Ma non era finita perché il 5 giugno 2017, riprendendo un filo conduttore, i taglieggiatori tornarono alla carica. Pasquale Vigilia, nella ricostruzione della vicenda, si presentò a casa di uno dei soci dell’azienda esordendo con un emblematico: “ma quando ti muovi a darci quei soldi?”. Ricevendo qualche giorno dopo 300 euro. Sembrava finita e invece non era così. Il 18 e il 20 giugno si verificarono i due episodi più gravi: le minacce davanti al bambino e nel punto vendita a un rosticciere dipendente dell’azienda. Quelli che hanno fatto cadere l’ultima remora provocata dalla paura. E così ieri mattina sono scattate le manette per Pasquale Vigilia, 29enne figlio di Antonio detto “o’ stuort” e nipote del ras Alfredo o’ nir, Cristian Monaco di 26 anni, del 30enne Luigi Testa, di Francesco Allegretti, classe 1975, Antonio Divano di 57 anni (l’unico che abita a Pianura e non a Soccavo) e di Giuseppe Mazziotti, 31enne. Nell’inchiesta compare anche un indagato a piede libero: il gestore di un supermercato che doveva 6000 euro al panificio e si era rivolto a “Lino” Vigilia per non pagare.




Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Covid, la positività in Italia scende al 4,4%

Sono 13.447 i nuovi casi Covid in Italia. In aumento i decessi, 476
Leggi tutto

Castellammare, mancano le dosi, la gente protesta: arriva la polizia

Momenti di tensione nell'hub vaccinale di Moscarella. I vigili recuperano 20 dosi ma non sono bastano. Tensione anche a Gragnano...
Leggi tutto

Arriva l’ok dal Governo: Europei di calcio con il pubblico

La sottosegretaria Vezzali ha inviato una lettera al presidente della Federcalcio Gabriele Gravina: si al 25% della capienza
Leggi tutto

Donne cinesi ferite a Benevento per rapina, arrestato 18enne

Le donne erano state accoltellate nella notte del 7 aprile scorso nella loro abitazione, nel centro storico di Benevento
Leggi tutto

Covid, iniziata la discesa in Campania: 7 morti e 1627 casi

Regione verso la zona arancione per la prossima settimana: il tasso di positività scende all'11,16%
Leggi tutto

Terra dei fuochi, sequestri e denunce a Marano

Sequestrata area di 1024 mq circa. Multe per un totale di euro 4.166,00
Leggi tutto

Premio Andrea Parodi: le finali della XIII edizione, il 14 e il 15 maggio

Premio Andrea Parodi, l’unico contest europeo di world music
Leggi tutto

Nursing Up: ‘Gli infermieri dipendenti devono vaccinare in piena autonomia’

"Gli infermieri per legge non hanno bisogno di tutoraggi, sono già da anni vaccinatori nei centri vaccinali. Potrebbero agire in...
Leggi tutto

Cinema: 10 vincitori per la II edizione del ‘Social Film Production Con il Sud’

L'iniziativa è promossa e organizzata dalla Fondazione "Con il Sud" e Apulia Film Commission
Leggi tutto

Giornata del bacio: una ricerca rivela che gli adolescenti non hanno vita sentimentale

La realtà che emerge da questa ricerca è tutt'altro che esaltante: solo il 30% di chi aveva una storia prima...
Leggi tutto

Afragola, colpo in una tabaccheria: preso uno dei banditi

Uno dei banditi è stato trovato in possesso di una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore...
Leggi tutto

Napoli, sequestrata droga e due giubbotti antiproiettile a Pianura

Nascosti in un’intercapedine ricavata nella pavimentazione, 2 giubbotti antiproiettile e 4 buste con 431 grammi circa di marijuana
Leggi tutto

Acerra, controlli sui luoghi di lavoro: i carabinieri chiudono supermercato per 3 giorni

All'interno del punto vendita, 4 lavoratori assunti con forma contrattuale irregolare
Leggi tutto

Impatto fatale: muore 52enne di Striano. L’incidente a Somma Vesuviana

L’uomo, impiegato delle Poste, era alla guida di CHEVROLET Matiz quando, per cause al vaglio delle forze dell’ordine, avrebbe perso...
Leggi tutto

Concorso EAV, Comitato vincitori e idonei: ‘Vogliono risposte sulle assunzioni!’

320 diplomati e 30 laureati, ancora in attesa di risposte dall’ente, sulle assunzioni ancora non effettuate
Leggi tutto

‘La vita sul palco’, rubrica di Antonello De Rosa

La rubrica è ideata dal giornalista Antonio Di Giovanni per la sua trasmissione, “La grande bellezza, Non Solo Portici”
Leggi tutto

Campania: 1.123.459 vaccini, 300mila anche con seconda dose

Il totale delle somministrazioni ammonta a 1.123.459. I dati sono aggiornati alle 12 di oggi.
Leggi tutto

Napoli, pistola e droga sequestrate nella zona Mercato

Gli agenti hanno sequestrato pistola e droga nella zona Mercato durante un servizio di controllo
Leggi tutto

Gli Usa sospendono la somministrazione di J&J per timore trombi

Gli Stati Uniti hanno deciso di sospendere l'uso del vaccino Johnson&Johnson per timore di trombi dopo 6 casi.
Leggi tutto

Frodi carburanti: gli arrestati gestivano un bene confiscato ai clan

Raffale Diana, attraverso figli e cognati, gestiva alcuni lotti di un importante bene confiscato alla mafia casalese
Leggi tutto


Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..