Sono iniziate tra Napoli e Pozzuoli, le riprese del film San Valentino Stories un lungometraggio in tre episodi, diretti da tre giovani registi napoletani emergenti Antonio Guerriero, Emanuele Palamara, Gennaro Scarpato, che per il loro debutto si cimentano in tre differenti storie d’amore.
C’è chi dice che Napoli è la città dell’amore, sospesa tra leggenda e realtà: nasce da questi presupposti l’idea dell’attore e regista Alessandro Siani che ha pensato tre storie, tre visioni differenti, per tre giovani registi. Un solo film dove protagonista è l’amore raccontato in diversi modi, dove la città di Napoli e il suo mare, contaminano le storie e i suoi protagonisti. Prendendo spunto dalla grande tradizione Italiana dei film a episodi nasce l’idea di questo lavoro, una commedia brillante, che avrà come sfondo Napoli con le sue bellezze e le sue contraddizioni.
Prodotto da Run Film (società fondata da Alessandro e Andrea Cannavale con gli imprenditori Alessio Matrone e Danilo Caruso) con Rai Cinema e collaborazione con la Film Commission Regione Campania, sarà nelle sale il prossimo 14 febbraio. Tra gli attori protagonisti, tutti campani doc, Gigi e Ross, Denise Capezza, Massimiliano Rossi, Rosaria De Cicco, Pasquale Palma, Mario Porfito, Gianni Ferreri, Noemi Sales, Giovanni Buselli, Alan De Luca.

I TRE EPISODI “PER AMOR DI DIO” – regia di Antonio Guerriero Cosa può accadere se proprio difronte la chiesetta del borgo di Marechiaro aprisse la prima comunità buddhista a Napoli? Nulla di grave se non fosse per Pasquale, un cattolico sfegatato e molto praticante, che si innamora di Chiara… una buddhista convinta! Riuscirà l’amore tra Pasquale e Chiara a trionfare su tutte le diversità e a rivelarsi il più potente credo mai esistito?

“L’ISOLA DI CIOCCOLATO” – regia di Emanuele Palamara A Napoli c’è un’isola che non è un’ isola. È in mezzo al mare, ma è attaccata alla terra. È lì che si trova l’istituto penale per minorenni di Nisida. Non è solo un carcere, è un luogo dove a volte, accadono dei piccoli miracoli. Antonio detenuto del maschile, decide di frequentare un corso in pasticceria per amore di Anastasia, detenuta del femminile.Cercheranno insieme un modo per redimersi e salvarsi cucinando delle torte al cioccolato: perché la vita va’ assaporata con un pizzico di zucchero e non c’è cosa più dolce dell’amore.

“CARICHI DI MERAVIGLIA” – regia di Gennaro Scarpato Cosa succede se due migliori amici all’età di quarant’anni si rendessero conto che, fin da piccoli, per una stramba coincidenza vengono entrambi puntualmente lasciati il giorno di San Valentino dalla rispettiva fidanzata?Eppure Gigi e Ross vivono in una situazione agiata e hanno realizzato il loro sogno di una vita: sono diventati due guide turistiche e hanno una agenzia tutta loro nel Puteolano. Ma non basta. E così mentre tutti gli innamorati della città festeggiano e loro sono soli a casa e disperati, ecco che bussa alla loro porta una bellissima ventenne proveniente dall’Etiopia: Aregash (nome che tradotto significa proprio meraviglia).La ragazza è venuta in Italia per conoscere i propri genitori che, a detta sua, sono proprio Gigi e Ross. Riuscirà una “figlia” a migliorare le loro vite, a insegnargli la voce del verbo amare e a farli restare… Carichi di Meraviglia?



Pubblicità'

Villaricca, padre e figlio sorpresi con la droga in casa: arrestati

Notizia Precedente

Luciammare: le luci di Camerota si accendono il 25 novembre. Uno spettacolo da non perdere

Prossima Notizia