Movida violenta ad Aversa: migrante esplode colpi in aria a salve

Aversa. Un altro weekend movimentato per le forze dell’ordine, questa volta con risvolti ancora più gravi del solito tanto da vedere l’intervento della politica che chiede la convocazione del comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico nella città normanna.
Sabato, intorno a mezzanotte, degli extracomunitari hanno iniziato a litigare, esplodendo anche colpi di arma da fuoco, come raccontano testimoni. I militari dell’arma non hanno ritrovato bossoli quindi si tratterebbe di colpi esplosi a salve. Nel weekend centinaia di giovani si riversano tra le strade del centro città, consumano alcol, spesso anche ragazzi minorenni, fanno uso di sostanze stupefacenti, così come riportato dai numerosi fermi delle forze dell’ordine, creando non pochi problemi ai tanti abitanti.
L’altra sera, invece, quattro giovani sono scesi da una vettura ed hanno devastato le auto parcheggiate nei pressi di un condominio. L’hanno fatto semplicemente per il gusto di distruggere. Poi sono scappati via, facendo perdere le loro tracce. Questi casi hanno fatto intervenire la politica, così quattro consiglieri comunali del Partito Democratico Marco Villano, Paolo Santulli, Elena Caterino e Alfonso Golia) in una nota, nella serata di ieri, hanno dichiarato: «Siamo preoccupati – dicono – per le notizie che apprendiamo relativamente a quanto avvenuto in piazzetta Lucatelli. Ancora una volta la malamovida sale agli onori della cronaca».
«Chiediamo provvedimenti urgenti perché fino ad oggi si sono fatte solo tante chiacchiere. Chiediamo al prefetto di convocare subito un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica con l’obiettivo di garantire più forze dell’ordine in strada durante il fine settimana. Dobbiamo garantire la sicurezza dei residenti, degli imprenditori e anche dei tanti che vogliono soltanto passare qualche ora di svago in città».

Contenuti Sponsorizzati