Gigi D’Alessio raddoppia, saranno due le date invernali a Roma

Doppio appuntamento nella capitale per Gigi D'Alessio, che aggiunge...
livenews

Campi Flegrei, terremoto di magnitudo 3.4: gente in strada nella notte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Terremoto di magnitudo 3.4 scuote i Campi Flegrei: paura tra la popolazione. Gente in strada, avvertiti forti boati provenienti dal mare lato Baia.

PUBBLICITA

Un forte terremoto di magnitudo 3.4 ha scosso i Campi Flegrei alle 3:58 di questa notte, svegliando di soprassalto la popolazione. La scossa, avvenuta ad una profondità di 2.9 chilometri, ha avuto epicentro nel mare prospiciente il litorale tra Lucrino e Arco Felice.

Si tratta del secondo terremoto in poche ore: ieri sera, alle 21:30, una scossa di magnitudo 1.8 era stata registrata nel golfo di fronte al litorale di Bacoli.

Nella giornata di ieri si era registrato uno sciame sismico con 7 scosse di lieve entità con una magnitudo massimo di 1.6.

Un boato e un movimento ondulatorio

Il terremoto di magnitudo 3.4 è stato avvertito distintamente in gran parte della zona flegrea, dove gli abitanti hanno descritto un boato seguito da un movimento ondulatorio che ha fatto oscillare i lampadari e tremare i vetri delle finestre.

La scossa è stata percepita anche a Licola, Monterusciello, Cuma e in alcuni quartieri di Napoli come Pianura, Bagnoli e Fuorigrotta.

Un odore di zolfo nella zona

Nelle ore precedenti al terremoto, molti residenti tra Pozzuoli e Bacoli avevano avvertito un forte odore di zolfo.

Paura e preoccupazione tra la gente

Sui social della zona tra Cuma e Licola, molti residenti hanno espresso la loro paura e preoccupazione per la sismicità in aumento: Molti hanno segnalato boato e strani movimenti provenienti dal mare già nel pomeriggio di ieri.

Dall’inizio dell’anno, la sala di Napoli dell’Ingv ha registrato 4.274 scosse nei Campi Flegrei, la maggior parte delle quali di bassissima magnitudo. La situazione è sotto costante monitoraggio da parte dell’Ingv, che invita la popolazione a rimanere informata e a seguire le indicazioni delle autorità in caso di emergenza.

@riproduzione riservata


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA