Scampia: blitz della Polizia, arrestato 31enne con droga

Napoli. Un 31enne della provincia di Caserta è stato...

Napoli, multe per 37mila euro ai locali della movida del Vomero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Ieri sera, nell’ambito delle operazioni di controllo disposte dalla Questura di Napoli per garantire la sicurezza nelle zone della movida cittadina, un imponente dispositivo di sicurezza è stato messo in campo al Vomero e, in particolare, nelle zone di San Martino, piazza Vanvitelli, piazza Medaglie d’Oro, via Giordano, via Scarlatti e via Falcone.

PUBBLICITA

L’operazione, che ha visto la collaborazione tra agenti dei Commissariati Vomero, Vasto-Arenaccia, San Carlo-Arena e Pianura, militari della Guardia di Finanza, agenti della Polizia Locale, personale dell’ASL Napoli 1 e dell’Ispettorato del Lavoro, ha avuto l’obiettivo di prevenire e contrastare i fenomeni di illegalità e garantire il rispetto delle norme di sicurezza e igiene nei locali pubblici.

Nel corso del servizio, sono state identificate 300 persone, di cui 25 con precedenti di polizia. Inoltre, sono stati controllati 112 veicoli e contestate 5 violazioni del Codice della Strada.

Sono stati ispezionati anche 25 esercizi commerciali, dove sono state riscontrate diverse irregolarità. Ai titolari dei locali sono state elevate sanzioni per un importo complessivo di oltre 37 mila euro.

 Controllati 25 esercizi commerciali e sequestrati 110 chilogrammi di generi alimentari

Le violazioni contestate riguardavano principalmente la sicurezza nei luoghi di lavoro, la presenza di personale non in regola e la non corretta conservazione degli alimenti. In particolare, sono stati sequestrati 110 kg di generi alimentari non idonei al consumo.

L’operazione di ieri sera si inserisce nell’ambito delle più ampie attività di controllo del territorio disposte dalla Questura di Napoli per garantire la sicurezza dei cittadini e dei turisti durante la stagione estiva.

Le forze dell’ordine ribadiscono il loro impegno a contrastare con fermezza ogni forma di illegalità e a garantire il rispetto delle norme a tutela della sicurezza pubblica e della salute.


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA