Trionfo alla ‘Summer Reggia Opera Festival’ con la ‘Messa di Gloria’ di Puccini

L’ultima data del 20 luglio ha concluso in maniera...

Caserta voti comprati a 50 euro: tutte le accuse all’assessore Marzo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta. Voti comprati per 50 euro durante le elezioni comunali del 2021. Questo è uno degli aspetti emersi dall’inchiesta che stamattina ha colpito il Comune di Caserta, portando all’arresto dell’assessore ai lavori pubblici, Massimiliano Marzo, di due dirigenti comunali, di un dipendente comunale e di un imprenditore.

PUBBLICITA

I cinque sono stati posti agli arresti domiciliari, accusati a vario titolo di truffa, falso e corruzione riguardo all’assegnazione di alcuni appalti pubblici.

L’indagine, condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta e coordinata dalla procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, è iniziata due anni fa e riguarda lavori pubblici e appalti per la manutenzione stradale e l’illuminazione pubblica.

Secondo l’accusa, in alcuni casi, gli appalti sarebbero stati suddivisi per restare sotto la soglia di gara e favorire così gli imprenditori collusi. In cambio, questi ultimi avrebbero offerto ai funzionari pubblici vari benefici, come favori, il pagamento dell’assicurazione dell’auto o lavori edili in abitazioni private.

Inoltre, si contesta l’uso di materiali edili destinati a lavori pubblici nell’azienda di cui l’assessore indagato era comproprietario al 50%.

“Durante tutto il periodo di monitoraggio degli indagati, sono emerse collusioni finalizzate a indirizzare l’esecuzione e la gestione degli appalti in cambio di promesse o concessioni di utilità”, si legge in una nota stampa.

. Per quanto riguarda la corruzione elettorale e l’acquisto di voti, è stato chiarito in conferenza stampa che il “mercimonio di voti” non coinvolge le cinque persone agli arresti domiciliari, ma riguarda uno degli altri 14 indagati non soggetti a provvedimenti restrittivi.

L’operazione desta grande preoccupazione per la diffusione di corruzione e illegalità all’interno del Comune di Caserta. Si attendono ulteriori sviluppi dell’inchiesta.

 


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA