Napoli, incendio ai Camaldoli: è caccia al piromane

Napoli. La Procura di Napoli indaga per incendio colposo...

Il Piccolo Principe a Villa Campolieto: il viaggio con una vera navicella

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Piccolo Principe atterra a Villa Campolieto: torna il viaggio interiore con una vera navicella. Sabato 25 e domenica 26 maggio, nella splendida Villa Vesuviana, lo spettacolo più intenso di “Ma dove vivono i cartoni?”

PUBBLICITA

Immaginate di sorvolare il magnifico giardino di Villa Campolieto a bordo di una vera navicella spaziale, intraprendendo il più bel viaggio con il Piccolo Principe e i suoi amici. Con la fantasia tutto è possibile, e sabato 25 e domenica 26 maggio, nella splendida cornice di Villa Campolieto, sarà possibile vivere davvero questo viaggio interiore con la nuova edizione de «Il Piccolo Principe», organizzato da «Ma dove vivono i cartoni?».

Nella bellissima dimora settecentesca, all’ombra del Vesuvio, il Piccolo Principe approderà con la sua navicella, spaesato e alla ricerca del senso della vita. Davanti ai visitatori, grandi e piccini, compirà il suo viaggio di formazione incontrando l’aviatore, l’astronomo, il Re, la Rosa, la Volpe e altri personaggi.

Ogni incontro sarà fondamentale per il suo obiettivo di tornare sul suo asteroide: l’astronomo lo aiuterà a tornare nello spazio, la Rosa risveglierà sentimenti ed emozioni, e la Volpe pronuncerà la frase chiave del percorso: «l’essenziale è invisibile agli occhi». I piccoli esploratori che parteciperanno verranno trasformati positivamente da questo viaggio immersivo.

La grande novità di quest’anno è la possibilità di aggiudicarsi una vera navicella spaziale, da poter portare a casa per continuare il viaggio interiore. La navicella si può prenotare sul sito www.madovevivonoicartoni.it e ritirarla a Villa Campolieto il giorno dell’evento.

Ancora una volta, il percorso itinerante ispirato al romanzo «Il piccolo principe» di Antoine de Saint-Exupéry promette di essere un’esperienza formidabile, divertente e formativa, da non perdere.

L’evento è una inimitabile esibizione della compagnia «Ma dove vivono i cartoni?», con Aurora Manuele come amministratrice e Francesco Chiaiese come direttore artistico, accompagnati da un cast di attori e ballerini professionisti.

«I piccoli partecipanti e i loro genitori vivranno un viaggio itinerante che non solo sarà un’occasione per stare insieme e divertirsi con i protagonisti della storia, ma anche un modo per compiere un viaggio interiore. Una storia per ragazzi, in cui la fantasia esplode tra pianeti e personaggi animati e non, che rappresenta una sorta di “educazione sentimentale” anche per gli adulti», spiegano i responsabili dell’evento.

«La nostra mission è la valorizzazione del Miglio d’Oro», ha detto Gennaro Mirada, presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane. «Tra le varie iniziative che stiamo mettendo in atto, questa rappresentazione rivolta ai bambini ha un grande valore.

Proprio i piccoli, attraverso il gioco e la rappresentazione di una storia formativa come “Il Piccolo Principe”, devono fin dalla tenera età imparare a conoscere e rispettare il nostro patrimonio architettonico, storico e culturale. E Villa Campolieto, tra le più prestigiose Ville del ‘700, ha davvero tanti tesori da mostrare».

L’appuntamento è per sabato e domenica 25 e 26 maggio a Villa Campolieto di Ercolano, con uno spettacolo ogni ora.

Orari:

10.30
11.30
12.30
15.30
16.30
17.30
Info e prenotazioni:

Sito web: www.madovevivonoicartoni.it
Tel: 081/8678369
WhatsApp: 327/2540679


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE