Isola dei Famosi: scoppia la pace dopo gli insulti tra Peppe Di Napoli e Francesco Benigno. IL VIDEO

SULLO STESSO ARGOMENTO

Botta e risposta furibondo tra Peppe Di Napoli e Francesco Benigno durante la terza puntata dell’Isola dei Famosi. I due naufraghi non si sono risparmiati, scambiandosi accuse e insulti pesanti.

Tutto è nato da una banale richiesta di Benigno a Di Napoli di aiutarlo a pulire i ricci di mare. L’attore, con tono perentorio, ha scatenato la reazione stizzita del pescivendolo, che ha accusato Benigno di arroganza e di essere “entrato qui per rompere”.

Volati insulti pesanti come “fallito” e “bullo” da parte di Di Napoli. Benigno ha accusato la produzione di aver montato ad arte le clip per metterlo in cattiva luce.

    Nonostante la tensione, nella giornata di martedì i due naufraghi hanno chiarito la situazione. Hanno ammesso di essere nervosi e di aver esagerato, scusandosi a vicenda.

    Pace fatta, dunque, tra Peppe e Francesco, almeno per ora. I due si sono promessi di andare avanti insieme nel gioco, mettendo alle spalle la lite.

    L’episodio, però, evidenzia il clima teso che si respira sull’isola, dove la convivenza forzata e la mancanza di comfort possono mettere a dura prova anche i caratteri più forti.

    Francesco Benigno contro l’Isola: «Clip ad hoc contro di me», Luxuria lo zittisce. Peppe lo insulta «Fallito!»

    La litigata tra Peppe Di Napoli e Francesco Benigno è nata dopo che l’attore ha chiesto al pescivendolo, con tono perentorio, di pulire i ricci di mare: «Li tagli tu i ricci insieme a lei? Io li ho tagliati ieri e mi sono fatto male. Io comunque l’ho già fatto». «Ma che modi sono questi? – risponde Peppe – Anche io ho cucinato l’altra volta, ma poi mica ho chiesto di farlo fare a te. Tu che sai pulire i ricci, fallo». Da qui il botta e risposta.

    «Qui se ci mettiamo a fare ‘quello che ho fatto io e quello che hai fatto tu e che fanno gli altri’… . dice Benigno – ho solo detto che ho tagliato i ricci e mi sono fatto male. Come non devo dirlo? Tu ieri hai strillato come un matto vicino a me che volevo dormire, solo perché avevi preso un pesce. E ora mi critichi, fino a ieri ero il tuo attore preferito e avevi visto tutti i miei film».

    L’affondo finale spetta a Peppe che risponde arrabbiato: «Ma stai recitando? No, dimmi, stai recitando? Senti fra, ti rispondo male quando voglio. Perché tu non sei proprio nessuno fra. Mi fai arrabbiare tanto quando tu insulti, quando dice ‘ieri l’ho fatto io e oggi lo fai tu’. Ma io a te non dico ‘ieri ho cucinato io e oggi fallo tu’, io non dico mai così. Ci stanno tanti modi di dire le cose e tu sei rozzo. Tu sai solo recitare, sei entrato qui dentro per rompere. Se credi che io sia ingenuo hai sbagliato proprio palazzo. A me gli arroganti danno sui nervi, sembri un bullo. Ma chi sei? Sei un fallito nella vita».

    Nel day time di oggi, martedì 16 aprile, Peppe e Francesco hanno chiarito la loro situazione: «Il nervosismo c’è per tutti quanti e ieri siamo caduti in basso tutti e due». L’attore ha voluto precisare: «L’importante è che quando si fanno gli errori uno si stringe la mano e va avanti. Ci siamo resi conto che non ci eravamo capiti. Ci siamo commossi, ci cerchiamo la notte, ci diamo sempre il buongiorno e la buonanotte… Diamoci un bacio e andiamo avanti».


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, Elodie concerto al Maradona ma nel 2025

    Napoli. Elodie concerto al Maradona: arriva l'annuncio ma la...
    DALLA HOME

    Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

    In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA