Aumento del biglietto della Metro Linea 1 di Napoli: cosa cambia e quando scattano i rincari

SULLO STESSO ARGOMENTO

A partire da maggio 2024, il biglietto della Metro Linea 1 di Napoli aumenterà da 1,30 a 1,50 euro. Si tratta di un rincaro allineato alle tariffe già in vigore sulla Metro Linea 2, Cumana e Circumvesuviana.

Ecco le novità in arrivo:

Aumento del biglietto singolo: il costo del biglietto corsa singola della Metro Linea 1 (UrbanoNa2) passerà da 1,30 euro a 1,50 euro. Lo stesso biglietto potrà essere utilizzato anche sulla Metro Linea 6, che aprirà i battenti in estate.
Introduzione del ticket da 10 viaggi: per compensare il rialzo del biglietto singolo, verrà introdotto un nuovo carnet da 10 viaggi al prezzo scontato di 13,50 euro.
Nuovo ticket da 3 giorni: pensato per i turisti, il ticket da 3 giorni costerà 10,80 euro e consentirà di viaggiare su tutte le metropolitane, bus, funicolari e filobus nell’area metropolitana di Napoli.
Lievi aumenti per i biglietti da 7 giorni: il ticket aziendale passerà da 12,50 a 13,50 euro, mentre quello integrato da 16,00 a 16,20 euro.
Digitalizzazione dei titoli di viaggio: in futuro saranno introdotti nuovi titoli di viaggio solo digitali, eliminando gradualmente quelli cartacei.

C’è da sottolineare che il nuovo tariffario entrerà in vigore con una prima fase sperimentale per consentire alle aziende di trasporto pubblico di adeguarsi e per valutare l’impatto sugli utenti.



    Rincaro già annunciato

    Gli aumenti erano già stati annunciati lo scorso anno e il Consorzio Unico Campania li sta introducendo progressivamente. Già nel 2023 il biglietto singolo UrbanoNA1 dell’Anm a Napoli era aumentato da 1,20 a 1,30 euro, mentre i biglietti delle linee Eav e della metro Linea 2 erano passati da 1,40 a 1,50 euro.

    Motivazioni del rialzo

    L’aumento del biglietto della Metro Linea 1 è stato richiesto dal Comune di Napoli al Comitato di indirizzo e monitoraggio TPL con l’obiettivo di allineare le tariffe a quelle già in vigore su altri servizi ferroviari e bus nell’area urbana di Napoli.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Nocera Superiore, pusher arrestato con crack e cocaina

    Ancora un arresto eccellente per la Guardia di Finanza di Salerno nell'ambito delle attività di controllo del territorio. I finanzieri della Compagnia di Cava de' Tirreni hanno infatti arrestato un noto pusher a Nocera Superiore. L'operazione è avvenuta nei giorni scorsi. I militari, a seguito di un'attenta attività di monitoraggio,...

    Napoli, al Cardarelli espiantato il cuore a un paziente di 75 anni

    L'ospedale Cardarelli, in occasione della giornata nazionale per la donazione degli organi, ha annunciato di aver espiantato il cuore di un paziente settantacinquenne per trapiantarlo con successo in un uomo cinquantenne in lista d'attesa. Questo eccezionale trapianto si è distinto per la generosità della famiglia del donatore e per l'abilità...

    Villa Literno, ai domiciliari scappa per spacciare cocaina: arrestato

    Era sotto regime di arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti e aveva il permesso di recarsi al lavoro presso un'azienda agricola locale dal lunedì al sabato, dalle 07:30 alle 16:30, previa notifica giornaliera ai Carabinieri. Come di consueto, anche ieri mattina il 46enne di Villa Literno,...

    Secondigliano, aggredisce e minaccia la moglie con un palo di ferro: arrestato

    Napoli - Un uomo di 48 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Secondigliano per maltrattamenti in famiglia. L'uomo ha aggredito e minacciato la moglie con un palo di ferro, sfondando anche la porta di ingresso della loro abitazione. L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio. La donna, in forte...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE