Pomigliano, respinto il ricorso per mobbing dell’ex comandante della polizia locale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questa mattina, il Giudice del Lavoro del Tribunale di Nola ha emesso un’ordinanza in merito al ricorso per mobbing presentato dall’ex comandante della polizia municipale di Pomigliano d’Arco, Luigi Maiello, assistito dall’avvocato Carmine Medici.

Nel ricorso, Maiello chiedeva che venisse riconosciuta la condotta ritorsiva, persecutoria e discriminatoria da parte dell’Amministrazione Comunale di Pomigliano d’Arco nei suoi confronti.

Il Giudice ha respinto il ricorso dell’ex comandante Maiello, confermando la legittimità degli atti adottati dal Comune di Pomigliano d’Arco. Questi atti includevano l’avvio di due procedimenti disciplinari nei confronti di Maiello e il suo successivo spostamento dal ruolo di comandante della polizia municipale al settore anagrafe, a seguito di irregolarità riscontrate nella sua posizione lavorativa.



    L’ordinanza sottolinea la correttezza della linea difensiva dell’Amministrazione Comunale, rappresentata dagli avvocati Alfonso Erra e Andrea Napolitano. Il Giudice ha motivato la sua decisione a favore del Comune di Pomigliano d’Arco affermando che l’azione amministrativa non aveva intenti ritorsivi, ma era volta a garantire il rispetto del principio di buon andamento e imparzialità delle amministrazioni pubbliche.

    Il decreto sindacale del 29 gennaio 2024 che ha revocato l’incarico di Maiello come comandante della polizia locale è stato giustificato come una misura necessaria per garantire il corretto svolgimento dei concorsi pubblici e il rispetto dei requisiti previsti dai bandi di selezione.

    In conclusione, il ricorso è stato respinto e ogni altra valutazione attinente al periculum in mora è stata assorbita dalla decisione del Giudice.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO