Napoli scoperto a Poggioreale il mattatoio degli orrori: sequestrate 8 tonnellate di frattaglie

SULLO STESSO ARGOMENTO

Con una operazione congiunta del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 1 Centro e della Polizia Municipale di Napoli – Gruppo Ambientale è stata portata alla luce una grave situazione di illegalità e rischio per la salute pubblica nel quartiere Poggioreale.

L’intervento, avvenuto ieri con il supporto dell’Esercito nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, ha riguardato due stabilimenti adibiti alla produzione e commercializzazione di carni e frattaglie. Uno, entrambi si trovano nella zona Caramico, era un vero e proprio “mattatoio dell’orrore”

Le ispezioni hanno rilevato gravissime irregolarità in entrambi gli stabilimenti, sia in materia di autorizzazioni ambientali che di condizioni igieniche.

    Nel primo stabilimento, dedicato alla produzione di frattaglie cotte, le violazioni sono state talmente gravi da determinare l’immediata chiusura e il sequestro di 8 tonnellate di frattaglie crude e già lavorate.

    Le frattaglie sequestrate, considerate a rischio per la salute pubblica, sono state incenerite su disposizione del magistrato competente.

    Inoltre, è emerso che alcuni locali dell’impianto erano abusivamente occupati e utilizzati dall’azienda, nonostante fossero di proprietà del Comune e la concessione fosse scaduta da anni.

    Le infrazioni rilevate hanno portato alla trasmissione di una notizia di reato all’Autorità Giudiziaria.

    Nel secondo stabilimento, attivo nella filiera delle carni, le irregolarità sono state meno gravi, ma sono comunque state contestate diverse violazioni.

    In questo caso, all’azienda sono stati concessi alcuni giorni per regolarizzare la propria posizione.

    Il direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, ha sottolineato la gravità delle condizioni igieniche riscontrate nel primo stabilimento: “Alcuni locali occupati abusivamente erano privi di qualsiasi requisito igienico sanitario e venivano utilizzati come deposito di materiali per la produzione”.

     


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Thiago Motta lascia il Bologna, lo aspetta la panchina della Juve

    Il primo tassello del domino è caduto, dando il...
    DALLA HOME

    Thiago Motta lascia il Bologna, lo aspetta la panchina della Juve

    Il primo tassello del domino è caduto, dando il via a un'estate infuocata nel mercato degli allenatori. Dopo aver guidato il Bologna a una sorprendente qualificazione in Champions League, Thiago Motta ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Il tentativo del presidente Joey Saputo...

    Grande successo per la prima edizione di In-canto Santità Casoriarrevota

    Prima edizione che ha visto la direzione artistica di Massimo Jovine e Gianni Simioli Grande successo per la prima edizione di In-Canto Santità Casoriarrevota, progetto promosso dal Comune di Casoria, finanziato da Città Metropolitana di Napoli e curato nella direzione artistica da Massimo Jovine e Gianni Simioli, che sul palco...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE