L’Inter vince il derby e lo scudetto e conquista la seconda stella

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’Inter è campione d’Italia per la ventesima volta nella sua storia (1 titolo a tavolino) grazie alla vittoria contro il Milan per 2-1, nel derby valido per la 33/a giornata di Serie A. I gol di Acerbi al 18’, di Thuram al 48’ e di Tomori al 79’. Nel finale espulsi Theo Hernandez, Dumfries e Calabria. Con questa vittoria l’Inter vola a 86 punti in classifica, +17 sui rossoneri con 5 partite ancora da giocare.

Inter campione d’Italia: una cavalcata trionfale verso la seconda stella
L’Inter ha conquistato il suo ventesimo scudetto, il secondo dell’era Zhang, chiudendo una stagione dominata dall’inizio alla fine. Un trionfo che riporta Simone Inzaghi tra i vincenti in nerazzurro dopo la delusione dello scudetto perso nel 2021/22.

Rispetto alla stagione precedente, l’Inter non ha commesso errori e non ha mai ceduto alla pressione. Ha viaggiato a ritmi altissimi per tutta la stagione, staccando tutti i rivali passo dopo passo.

    Nonostante i dubbi iniziali legati all’addio di importanti giocatori, la squadra di Inzaghi ha dimostrato il proprio valore fin dalle prime giornate, con il 4-0 alla Fiorentina e il 5-1 nel derby al Milan.

    Il cammino non è stato privo di ostacoli: la sconfitta in casa contro il Sassuolo, il pareggio in rimonta contro il Bologna e la delusione per l’eliminazione in Champions League contro l’Atletico Madrid.

    Ma l’Inter non si è mai arresa. Ha reagito con forza e determinazione, inanellando una serie di vittorie consecutive, tra cui il 3-0 al Maradona contro il Napoli e il trionfo in Supercoppa italiana.

    La svolta decisiva è arrivata nello scontro diretto con la Juventus a febbraio: la vittoria grazie all’autorete di Gatti ha lanciato definitivamente la fuga tricolore nerazzurra.

    L’apoteosi è arrivata con la vittoria del derby, la più classica delle ciliegine sulla torta di una cavalcata trionfale.



    LIVE NEWS

     Ergastolo per l’infermiera assassina di Piombino

    Condannata all'ergastolo l'infermiera assassina di Piombino. In primo grado...
    DALLA HOME

     Ergastolo per l’infermiera assassina di Piombino

    Condannata all'ergastolo l'infermiera assassina di Piombino. In primo grado a Livorno era stata condannata per omicidio, poi assolta e quindi nuovamente condannata al processo d'appello bis celebrato dopo l'annullamento della Cassazione. È ancora ergastolo per Fausta Bonino, l'infermiera accusata di aver iniettato dosi massicce di eparina a quattro pazienti ricoverati...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE