Nuove strette sui fumatori: divieti e sanzioni in aumento

SULLO STESSO ARGOMENTO

Anche all’aperto diventa sempre più difficile fumare. A Torino e Milano sono state introdotte nuove regole che limitano la possibilità di accendere una sigaretta in presenza di altre persone o in determinati luoghi.

Torino:

Divieto di fumare all’aperto a meno di 5 metri da altre persone, senza il loro consenso esplicito.
Il divieto si applica anche a bambini, donne incinte, code, fermate dei bus, manifestazioni all’aperto, parchi e dehors.
Multa di 100 euro per chi infrange la regola.

    Milano:

    Dal 1° gennaio 2025 divieto di fumare all’aperto se non è possibile mantenere una distanza di almeno 10 metri da altre persone.
    Il divieto non si applica alle sigarette elettroniche.
    Multa da 40 a 240 euro per chi infrange la regola.
    Le motivazioni dietro queste nuove norme sono diverse:

    Tutelare la salute: Il fumo è la principale causa di malattie polmonari e cancro.
    Riduzione dell’inquinamento atmosferico: Il fumo passivo è dannoso per la salute di chi non fuma.
    Proteggere i bambini: I bambini sono particolarmente vulnerabili agli effetti del fumo passivo.
    Promuovere un ambiente più vivibile: Ridurre il fumo passivo significa creare un ambiente più sano e piacevole per tutti.

    Le nuove regole non sono piaciute a tutti i fumatori, che le considerano un’invasione della loro libertà. Tuttavia, è importante ricordare che il fumo è un vizio dannoso che può avere gravi conseguenze sulla salute. Le nuove norme mirano a proteggere la salute di tutti, fumatori e non fumatori.

    È probabile che nei prossimi anni vengano introdotte ulteriori restrizioni sul fumo in Italia e in altri paesi. L’obiettivo è quello di creare una società libera dal fumo, dove la salute di tutti sia tutelata.


    DALLA HOME

    Ponticelli, lite per la precedenza finisce a coltellate: caccia all’aggressore

    Ponticelli: la lite per la viabilità a causa di una precedenza non data è finita a coltellate con un uomo ferito e l'aggressore ricercato. Un uomo è stato ferito a coltellate ieri pomeriggio a Ponticelli, in via Argine, nel corso di una lite per la precedenza. Il fatto è avvenuto intorno...

    CRONACA NAPOLI

    LEGGI ANCHE