La Settimana Santa al Parco Archeologico di Ercolano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Orario prolungato per una visita rilassante al Parco Archeologico di Ercolano durante la Settimana Santa. La Casa della Gemma sarà aperta fino all’11 aprile, offrendo un’opportunità unica per esplorare una delle attrazioni più iconiche del parco.

Le festività di Pasqua segnano l’inizio della primavera e attirano visitatori desiderosi di esplorare i tesori archeologici all’aperto. Il Parco Archeologico di Ercolano ha esteso i suoi orari durante questo periodo, con aperture speciali per Pasqua e Pasquetta dalle 8.30 alle 19.30. Una novità è la possibilità di vivere una visita “slow” nel giardino dei melograni della Casa del Rilievo di Telefo, dove è possibile rilassarsi su comode sdraio, leggere libri e consultare volumi in varie lingue.

“Il numero di visitatori che cresce in modo esponenziale – dichiara il Direttore Sirano – rappresenta la vera primavera di questo periodo, le persone sono interessate, appassionate e consapevoli: noi poniamo i visitatori al centro con le iniziative che proponiamo in modo ciclico durante l’anno e ci ripagano per l’impegno profuso”.



    Una particolare iniziativa chiamata “LIBeRI al Parco” permette ai cittadini di Ercolano e ai visitatori di condividere libri, arricchendo così l’esperienza culturale offerta dal Parco. Inoltre, fino all’11 aprile, potrai ammirare i magnifici mosaici pavimentali della Casa della Gemma, una delle attrazioni più rinomate del sito.

    In questi giorni al Parco, i giovani studenti delle scuole locali svolgono percorsi di alternanza scuola-lavoro, mettendo in pratica le loro conoscenze in un ambiente dinamico e formativo. Accompagnati dal personale, i ragazzi aiutano i visitatori fornendo informazioni, vigilando sul rispetto del sito e interagendo con i turisti in diverse lingue.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Chiaré, il debutto musicale della talentuosa artista Chiara Ianniciello

    Il debutto discografico di Chiaré Chiara Ianniciello, talentuosa cantautrice e contrabbassista originaria di Salerno, presenta oggi il suo album d'esordio intitolato "Chiaré". Questo lavoro, composto da otto tracce intime e suggestive, rappresenta un mix affascinante di sonorità retro e atmosfere jazz, che richiamano alla mente le grandi icone della...

    A Caivano pizzo mensile in cambio di “protezione”: arrestati dopo aver incassato la prima rata

    Due esponenti di uno dei clan di camorra di Caivano sono stati arrestati seguito a un'attività di estorsione ai danni di un commerciante. Gli agenti della Squadra Mobile di Napoli hanno condotto un'indagine che ha portato all'identificazione e all'arresto dei responsabili. I due soggetti avevano richiesto al titolare di un'attività...

    Paura a Cagliari: si sente male durante partita di calcio, 20enne grave per meningite

    Una partita di calcio che doveva essere una normale trasferta si è trasformata in una tragica emergenza medica per un giovane di 20 anni proveniente di Olbia. Durante il match, il ragazzo si è improvvisamente sentito male ed è stato trasportato d'urgenza in ospedale, dove è stato diagnosticato con...

    Morto dopo malore in campo, il padre di Mattia Giani: “Presenteremo querela, non c’era il medico”

    L'ombra della tragedia si è abbattuta sul campo di Campi Bisenzio durante una partita d'Eccellenza tra il Castelfiorentino e il Lanciotto. Mattia Giani, attaccante di soli 26 anni, ha perso la vita dopo aver accusato un malore durante il match. Ora, nel mezzo del dolore e della disperazione, suo...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE