Napoli, preso rapinatore seriale, 4 colpi di notte in 85 minuti: è un minorenne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arrestato un minorenne per 4 rapine a mano armata a Torre del Greco e Scafati. La squadra mobile di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, ha infatti fatto scattare le manette ai polsi di un minorenne gravemente indiziato di 4 rapine a mano armata perpetrate a Torre del Greco e Scafati la notte del 23 gennaio scorso.

Le immediate indagini della squadra investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Torre del Greco e della Tenenza Carabinieri di Scafati, con l’analisi dei video di sorveglianza cittadini e autostradali, hanno permesso di identificare il veicolo utilizzato dai rapinatori.

Gli agenti hanno fatto luce su tutti i gravi delitti seriali commessi dal minore e dai 3 complici ancora in corso di identificazione.



    E’ stato inoltre acquisito quadro probatorio che ha portato all’emissione del provvedimento cautelare. Il minorenne è stato associato a una comunità alloggio dei servizi minorili.

    Le rapine del 23 gennaio:

    00:35: Un commando di 4 persone, tra cui il minore arrestato, rapisce una moto Honda CBF, un portafogli e un telefono cellulare a un giovane a Torre del Greco.
    00:45: Tentata rapina di uno zaino a una persona straniera a Scafati. La vittima resiste e i rapinatori fuggono.
    01:14: Rapina di una Fiat Panda e di un telefono cellulare a una persona a Torre del Greco.
    02:00: Rapina di una Fiat 500 L e di un telefono cellulare a tre donne a Torre del Greco.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Ndicka, Malagò: “Bene il comportamento di tutti”. Ulivieri: “C’è ancora qualcosa di umano”

    La vicenda di Evan N'Dicka, il giocatore della Roma colpito da malore durante il match con l'Udinese, ha suscitato una reazione unanime di apprezzamento da parte delle istituzioni sportive italiane. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha elogiato il gesto di solidarietà e responsabilità manifestato da allenatori, squadre, arbitro...

    Napoli, cittadino dello Sri Lanka ridotto in fin di vita: fermato un connazionale

    I carabinieri della stazione di Capodimonte hanno messo in stato di fermo un cittadino dello Sri Lanka di 24 anni, sospettato di essere coinvolto nel caso di tentato omicidio ai danni di un connazionale di 31 anni. Le indagini condotte dai carabinieri insieme ai militari del nucleo operativo della compagnia...

    ‘A me me piace ‘o blues’: il tributo a Pino Daniele di Adriano Pennino e Partenope

    Il 19 aprile è la data di uscita del singolo "A me me piace ‘o blues", attraverso il quale il Maestro Adriano Pennino e Partenope rendono omaggio a uno dei grandi successi di Pino Daniele. Questo brano simbolo del genio musicale napoletano viene reinterpretato in chiave moderna e appassionata,...

    De Canio: “Conte al Napoli? Sarebbe l’allenatore giusto, ma non la soluzione a tutti i mali”

    Nel corso di una recente puntata di "1 Football Club", il programma condotto da Luca Cerchione su 1 Station Radio, è intervenuto Gigi De Canio, noto allenatore con esperienze anche ad Udinese e Napoli. L'intervista ha toccato diversi argomenti, con particolare attenzione sulle difficoltà attuali di Napoli e Salernitana. De...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE