Napoli, gli studenti del Cavalcanti: “Da oltre un anno primo piano inagibile”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Da gennaio 2023 il primo piano della nostra “prestigiosa” sede e stato reso inagibile e chiuso alle attività didattiche a seguito di controlli di routine antisismici“.

Lo scrivono in una nota di protesta  gli studenti dell’istituto Ipseoa Cavalcanti I.P.S.E.O.A i sede di Via Giovenale.

E poi spiegano: “Il problema risedeva nelle necessità di rimuovere alcuni controsoffitti in putrelle e sostituirli con materiale leggero e compatibile con le attività scolastiche. Ad oggi pare che la sovraintendenza blocchi l’avvio dei lavori, decisione per la quale le attività si svolgono in modo molto precario senza il laboratorio e la sala di rappresentanza, obbligando gli alunni nel corso dell anno a recarsi presso la sede di San Giovanni a Teduccio più volte per usufruire dei laboratori mancanti, in più l’istituto non ha potuto estendere ulteriormente le iscrizioni per l’anno 2024/2025 avendo il piano superiore chiuso e inagibile a causa di ambienti ridotti.

    Si fa presente che lo scorso anno scolastico la scolaresca è stata costretta a frequentare le lezioni con turni mattutini e pomeridiani la qual cosa ha creato non pochi disagi alle organizzazioni personali e familiari dei discenti.

    Aspettiamo quanto prima una risposta concreta e reale affinché i lavori possano iniziare il prima possibile e tornare alla normalità con il solito entusiasmo e con l’utilizzo in pieno di tutti gli spazi nel più breve tempo possibile”.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Esercitazione di evacuazione a Bagnoli il 31 maggio: test di trasferimento della popolazione

    Il 31 maggio si terrà a Napoli un'esercitazione di evacuazione per testare il piano di emergenza in caso di bradisismo ai Campi Flegrei. Durante l'esercitazione, che durerà dalle 8:00 alle 17:00, verrà simulato il trasferimento di un gruppo di persone dal quartiere di Bagnoli verso un'area sicura al di fuori...

    Smantellata un’altra cellula di falsari della Napoli group: 4 arresti e oltre 100.000 euro sequestrati

    I Carabinieri della Sezione Operativa e della Sezione Criptovalute del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria, in collaborazione con la Procura della Repubblica di Napoli - Sezione Criminalità Economica e con il supporto di Europol e del Servizio Centrale Investigativo Austriaco, hanno sgominato un'organizzazione criminale dedita alla falsificazione e vendita di...

    CRONACA NAPOLI