Infiltrazioni del clan dei Casalesi nella vigilanza privata: condannato il cognato del figlio del boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Tribunale di Napoli Nord ha emesso una condanna e quattro assoluzioni al termine del processo sulle infiltrazioni del clan dei Casalesi nel business della vigilanza privata.

Condannato Enrico Verso, 61 anni, cognato del collaboratore di giustizia Raffaele Bidognetti e figlio del capoclan Francesco Bidognetti detto “Cicciotto ‘e Mezzanotte”. E’ stato condannato a 3 anni di reclusione per estorsione ai danni di un imprenditore di Parete, costretto a versare 1500 euro.

Assolti invece Antonio D’Abbronzo, 52 anni di Villaricca, Eugenio Di Laura, 56 anni di Gricignano d’Aversa, Carlo Verdone, 64 anni di Roma (solo omonimo dell’attore) e Vincenzo Siano, 71 anni di Sant’Antimo.

    Verso era accusato di aver imposto il servizio di vigilanza delle società a lui collegate a numerose aziende del territorio, arrivando a lavorare anche a Roma, in particolare a Cinecittà.

    L’indagine era stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. La condanna di Verso rappresenta un duro colpo al clan dei Casalesi e al suo tentativo di infiultrarsi nel settore della vigilanza privata.



    telegram

    LIVE NEWS

    Superenalotto, centrati due 5 da 78mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi. ...
    DALLA HOME

    Superenalotto, centrati due 5 da 78mila euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi.  Centrati, invece, due '5' da oltre 78mila euro ciascuno. Il jackpot per il prossimo concorso sale a 28,1 milioni. LA COMBINAZIONE VINCENTE Combinazione vincente: 19 - 41 - 67 - 76 - 82 - 85. Numero Jolly: 23 .Numero Superstar: 10. Queste...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    ULTIME NOTIZIE