Crollo Scampia: un morto e 8 feriti. La vittima è Roberto Abbruzzese

Si chiamava Roberto Abbruzzese ed aveva 28 anni e...

Storie di un femminiello napoletano in scena al teatro Tram

SULLO STESSO ARGOMENTO

Storie di un femminiello napoletano al Teatro Tram

PUBBLICITA

Dal 9 all’11 febbraio, il Teatro Tram di Napoli darà spazio a un innovativo spettacolo teatrale, “L’ammore che d’è – Storie di un femminiello napoletano”, che unisce stand-up comedy e teatro di narrazione.

Il personaggio di Lila Esposito, interpretato da Silvio De Luca, condurrà il pubblico in un viaggio attraverso la storia e la cultura patriarcale con performance teatrali e satira sui social media. Lila Esposito rappresenta la ribellione e la libertà di amare, sfidando le norme di genere e la sessualità convenzionale.

Sotto la regia di Manuela Cherubini, vincitrice del Premio Ubu per due volte, lo spettacolo rivisita la figura del femminiello in chiave contemporanea, sgretolando gli stereotipi della mascolinità tossica e delle restrizioni imposte alla sessualità.

Nella nuova forma teatrale, Lila Esposito si intreccia con le voci di Marguerite Yourcenar, Carla Lonzi, Ingerborg Bachman ed Elena Ferrante, esplorando la potenza dell’amore e proponendo un’innovativa prospettiva.

“L’ammore che d’è” rappresenta una dichiarazione di libertà e rivoluzione, offrendo un’esperienza teatrale che sfida e ispira, promuovendo un messaggio di emancipazione e speranza.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA