Riciclaggio internazionale, ai clienti anche “servizio contanti”

SULLO STESSO ARGOMENTO

I suoi clienti non solo ricevevano servizi di trasporto contante, ma anche da una centrale che si dedicava al riciclaggio di denaro “sporco”, la quale è stata scoperta e smantellata ieri tra Ercolano e Portici dal nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli.

Le indagini hanno rivelato che l’associazione criminale, con a capo l’ercolanese Michele Scognamiglio, la sua compagna Rita Gargiulo e il socio pugliese Marco Spinola,  avrebbe veicolato circa 17 milioni di euro. ha movimentato circa 17 milioni di euro.

Inoltre, nell’ambito di un’indagine sinergica coordinata da Eurojust e che coinvolge le procure di Napoli, Lecce, Riga e Vilnius, è emerso un giro d’affari illegale di 2,6 miliardi di euro, che ha portato a numerosi arresti e al sequestro di beni per un valore di 25 milioni di euro.

Durante le perquisizioni condotte dai finanzieri a Ercolano, è stato rinvenuto un file denominato “Viaggiatore” negli uffici di Michele Scognamiglio, presunto capo dell’associazione criminale, contenente sintesi di trasferimenti di denaro via bonifico bancario destinati alla conversione in contanti.

Inoltre, sono stati trovati e sequestrati ingenti quantità di denaro, pari a 210mila euro e 503mila euro, nel Napoletano e a Monza, di cui gli indagati non sono stati in grado di spiegare la provenienza.

Tra i clienti della centrale di riciclaggio figura anche una società medica che ha riciclato quasi 18 milioni di euro provenienti da frodi fiscali, ottenendo un profitto illecito di quasi 1,3 milioni di euro. Michele Scognamiglio e Marco Spinola, entrambi arrestati, sono stati identificati come evasori fiscali e presunti capi della centrale di riciclaggio internazionale.

 Società medica ha riciclato 18milioni di euro

Le indagini hanno anche rivelato conversazioni intercettate in cui una donna indagata menziona “soldi della droga” veicolati all’estero, correggendosi poi dicendo che si trattava dei proventi delle truffe dell’Ecobonus.

@riproduzione riservata

(nella foto Michele Scognamiglio e Marco Spinola)

 


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

IN PRIMO PIANO