Bambino conteso dai genitori: il padre a Quarto, la madre in Inghilterra

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il decreto emesso dal tribunale per i minorenni di Napoli il 16 febbraio riguarda la vicenda di Claudio, un bambino di 4 anni e mezzo che deve essere riportato in Inghilterra.

La situazione ha avuto origine nel 2021, quando i genitori, Fabrizia di nazionalità italiana e Maurizio, residente a Quarto, hanno visto i loro rapporti deteriorarsi nel Regno Unito.

Maurizio ha riferito che la sua ex moglie è stata allontanata dalle autorità britanniche a causa di comportamenti violenti e instabili, sia verso di lui che verso il bambino, affermando che la donna aveva già perso la patria potestà per una figlia avuta in un precedente matrimonio.



    Dopo essere rientrato in Italia con il consenso scritto della moglie e stabilendosi a Quarto per garantire la sicurezza di Claudio, Maurizio ha mancato il ritorno in Inghilterra nei tempi prestabiliti, portando l’ex moglie a denunciarlo per sottrazione di minore.

    Ciò ha scatenato una serie di processi legali in Italia, incluso uno penale che ha portato all’assoluzione di Maurizio, e un procedimento civile che è stato portato dinanzi al tribunale per i minori a Napoli.

    La decisione del tribunale napoletano di far rientrare Claudio in Inghilterra è stata contestata fermamente dall’ex moglie e dal suo legale, l’avvocato Giorgio Coppola. Si teme che il ritorno in Inghilterra possa portare Maurizio in carcere e il bambino potrebbe finire in una casa famiglia, non essendo abituato all’inglese e avendo difficoltà di linguaggio.

    Il legale ha espresso preoccupazione per il fatto che la sentenza possa penalizzare profondamente il minore e ha dichiarato che stanno preparando un ricorso in Cassazione, nonostante i tempi lunghi che potrebbero essere necessari.

    La situazione giudiziaria in corso evidenzia le complessità e le questioni delicate legate alla sottrazione internazionale dei minori e alle decisioni che devono essere prese nel rispetto dei loro diritti e benessere.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO